Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 20 Sfumature di Vita
 Chi dorme accanto a me?
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Brigitta
Villeggiante



35 Inseriti
100 Gold
23 Punti Rep.
Inserito - 16/07/2003 :  11:40:21  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Brigitta  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Brigitta
"chi dorme accanto a me" una frase che prendo da una canzone di Renato Zero per dire solo che non so più chi è la persona che mi è accanto... Ci vorrebbe troppo tempo per raccontare due anni di bugie e tradimenti, tradimenti fisici ma soprattutto umani! Vi basti pensare che a seguito di una proposta di matrimonio, tanti progetti e sogni, e dopo comunque un salto d'amore fino al cielo, mi sono ritrovata davanti un "tizio" che nel frattempo aveva da prima ancora di conoscermi una storia con un'altra e con lei compra anche una casa...due mesi fa! ...Insomma a me ha chiesto di sposarlo ma con lei ha comprato casa...mi pare abbia fatto un po' di confusione!!!
Comunque me lo trovo davanti...chi lo conosce più?!?!? Cavolo ho dato due anni della mia vita..a chi? Ma come ho fatto a essere così stupida!!!!! Eppure i sentori c'èrano eccome!!! Ho voluto credere alle sue parole e giustificazioni sempre e comunque...e allora chi devo piangere e accusare se non me stessa? E adesso che ancora lo sto a sentire con un irraggionevole dubbio quando mi dice "ti amo"?
.... mi chiedo chi è lui...ma chi cavolo sono io????

elisabetta
Senatore


Italy
948 Inseriti
116 Gold
953 Punti Rep.
Inserito - 16/07/2003 :  13:24:57  Mostra Profilo  Visita la Homepage di elisabetta  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a elisabetta
è capitata una cosa simile anche a me tanti anni fa... avevo più o meno 24 anni... stavo con un ragazzo molto bello... abitavo più o meno con lui... dato che lui abitava nella città dove io studiavo... siamo stati insieme quattro anni ... avevamo comprato e arredato insieme la casa... fatte le pubblicazioni di matrimonio... e poi... una mattina di agosto... sparito nel nulla... evidentemente aveva un'altra storia... perchè tre mesi dopo si è sposato con un'altra donna... e io non sapevo nulla... dovevamo sposarci un mese dopo... io mi sono ammalata per lo stress alla tiroide... per mia fortuna dico... almeno ho pensato e me stessa e non a lui.... ancora oggi a tanti anni di distanza non so chi fosse veramente....

elisabettaVai a Inizio Pagina

Brigitta
Villeggiante



35 Inseriti
100 Gold
23 Punti Rep.
Inserito - 17/07/2003 :  15:42:51  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Brigitta  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Brigitta
beh..fa paura.. La tua storia è ancora più inverosimile della mia..
Forse quello che fa più male è avere la consapevolezza di guardare una persona negli occhi e vedere sincerità anche quando non c'è! Non so cosa spinge una persona a mentire in questo modo così crudele su sentimenti puri come l'amore..forse leggerezza, paura di affrontare e vivere a metà fino a quando la situazione è così portata all'estremo da avere una soluzione che viene da sola (generalmente la rottura della coppia!!)...
mah...dimmi...un amore sincero poi è entrato nella tua vita o pensi ancora con malinconia a un sogno bruscamente interrotto?

Vai a Inizio Pagina

Roberto Mahlab
Amministratore



2846 Inseriti
296 Gold
2451 Punti Rep.
Inserito - 18/07/2003 :  12:07:00  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Roberto Mahlab  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Roberto Mahlab
Ho raccolto in un campo un gelsomino, l'ho portato sul mio terrazzino, l'ho curato con i migliori preparati nutritivi, ritardavo gli appuntamenti per poter annaffiarlo ogni giorno a sufficienza. Ho seguito la crescita di ogni foglia, mi sono rattristato quando mi pareva ritardasse, l'ho riparato dalle intemperie della stagione, ho gioito quando ho visto i primi nuovi possibili accenni di steli. Gli parlavo come si parla ad un gelsomino, in attesa di annusare il profumo dei suoi fiori, di attorcigliare i suoi lunghi rami nelle canne di bambu' del terrazzo, di osservare come poco a poco avrebbe nascosto la vista delle case di fronte e il terrazzino sarebbe divenuto un mondo profumato e fiorito, il sogno di chi raccoglie e cura un gelsomino.

Eppure non cresce, le foglie sono poche e spesso si spezzano prima di allungarsi, non ci sono rami che si attorcigliano alle canne di bambu', non c'e' traccia di fiore, ne' di profumo, il terrazzo e' spoglio. Forse non ho dato abbastanza preparati nutritivi, aggiungo ancora acqua, gli cambio la terra, lo sposto lontano dal sole e se nulla cambia lo risposto in penombra, forse sono io a non avere il pollice verde, proprio io che amo i gelsomini, non riesco a farne fiorire uno?

Passa il tempo e il gelsomino non risponde al mio affetto, alle mie aspettative, pare non comportarsi per nulla come il dolce e profumato gelsomino che e'. Si comporta come fosse uno stelo d'erba.

Passo' altro tempo prima che mi accorsi che avevo raccolto uno stelo d'erba e non un gelsomino ed era quello che era, non quello che io avevo deciso che fosse.

Ancora oggi a ripensare a quei meravigliosi momenti, mi manca il mio gelsomino, chissa' perche' si comportava come uno stelo d'erba.

Racconto popolare tramandato nelle comunita' agricole nel nord ovest dell'isola di Concerto di Sogni


Vai a Inizio Pagina

Elena Fiorentini
Curatore


Italy
5099 Inseriti
551 Gold
5196 Punti Rep.
Inserito - 18/07/2003 :  16:44:52  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Elena Fiorentini  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Elena Fiorentini
Non c'è molto da aggiungere alla splendida metafora del filo d'erba scambiato per gelsomino.
Solo una piccola cosa.Può capitare anche nel campo dell'amicizia.
Mi è capitato recentemente.
Ho le mie idee personali,però accetto anche quelle dei miei amici, anzi, se riesco a capirle,le accetto in toto. Questa non è una novità per chi mi conosce, e non è nemmeno mancanza di carattere.

...alcuni giorni fa mi sento richiedere la mia opinione sulla questione del regista Squitieri.
Ho inviato al posto della mia opinione una intervista di Fiamma Nirenstein e altri due scritti del genere.

Ho ricevuto una telefonata in cui mi sento dire:
< ...con te non parlerò più...>
Sono passati otto giorni,nè io nè mio figlio abbiamo ricevuto cenni di vita, né e mail che ricevevamo due o tre volte al giorno,né telefonate....
Ero convinta di avere amici veri.
Come ho fatto a non capire che l'amicizia mascherava solo opportunismo?
Questo episodio mi ha grandemente rattristato!
Dovrò in futuro vivere in clausura per evitare di equivocare ancora sulle persone?
"Ai posteri l'ardua sentenza"
E.F.


Edited by - elenafior on Jul 18 2003 16:46:58Vai a Inizio Pagina

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Un giovedì come tanti...Buongiorno Robi
Tema Incorniciato Il mio piccolo infinito
Tema Le mie POCHE pillolle di saggezza
Tema Incorniciato I Sassolini di Campo Bono
Tema Incorniciato Il Treno
-----------------------------------------
Vai a:

Pagina Caricata in :3,42
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2021 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page