Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version
Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'


 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 5 Poesie / Poetry - Galleria artistica
 POMERIGGIO MARINO
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Domenico De Ferraro
Emerito


Italy
122 Inseriti
102 Gold
127 Punti Rep.
Inserito - 12/09/2005 :  16:35:24  Mostra Profilo Invia un Messaggio Privato a Domenico De Ferraro
POMERIGGIO MARINO

Nella calura i colori cadono dall’orlo delle corolle dei fiori
Sulle colline moribonde si radunano spettatori e spettri
sogni mai spenti , spiriti erranti
Fianco a fianco fin quando il sole non tramonta
per svanire dietro l’orizzonte del mare.
Una gran festa fanno abbracciandosi l’un l’altro
le nuvole nel cielo riuniti dal vento.
Le carovane dei gitani passano attraverso i monti
Lode alla natura e al cielo, solcato dagli uccelli sparsi
nell’aeree puro .Presagi di tempi oscuri.
Seduti i vecchi fuori l’uscio delle loro minuscole case
Un sorriso solca il viso, espressione crudele
d’un tempo trascorso.
Racchiusi tra due foglie ,figli della guerra
Eco di voci . Mulini colmi di grano maturo .
Il fiume dell’esistenza scende tra i campi d’ orzo e frumento
Amene l’anime morte vagano alla ricerca dell’amata in terra
Disperate l’oche e le galline al canto
del gallo lunare sotto le stelle.
Il paese intero prega l’arrivo della pioggia
e d’un segno che sappia scacciare via i demoni dai loro corpi
Silenzi irreali scenari di morte e di vita campestre.
Cavalieri erranti alla ricerca d’un amore leggendario
giungono dalle teutoniche terre.
Tra i boschi si dischiude la mente ,risorge l’antico spirito silvano
confuse note piccole perle di venere distesa sulla bianca sabbia
Se nome bagna l’animo
annegano i vinti nell’acqua marina
Sé sogno è lungo quanto il giorno
passione ritorna ramingo a bussare il cuore.
Sé la vita è figlia della morte l’arte corona la natura d’alloro
Sé il mio canto è amore al pari del mio nome
Amore e tutto ciò che si legge nell’animo dell’amata
Ella è allora amore, in questo delirante silente meriggio.

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato MAGIA NATURALIS POEMA DEL MARE E DELLA TERRA
Tema Incorniciato FIAMMELLE
Tema Incorniciato FIORI MISTICI
Tema Incorniciato BALLARO'
Tema Incorniciato SOGNO DI GIUGNO
Tema Incorniciato LANNY DUE DITA 
Tema Incorniciato DELL'ESSERE E DELLO SCRIVERE E ALTRI SOGNI
Tema Incorniciato FESTA D'ESTATE IN MEZZO AL MARE
Tema Incorniciato GELATI TUTTI GUSTI
Tema Incorniciato LA LAMPADA DELLA VITA
Tema Incorniciato POMERIGGIO MARINO
Tema Incorniciato FANTASIA
Tema Incorniciato L'UOMO DELLA LUNA
Tema Incorniciato FOGLIE MORTE
Tema Incorniciato LA PELLE NERA
Tema Incorniciato ERANO NEI SOGNI MIEI
Tema Incorniciato ERRANTI NOTE
Tema Incorniciato LA GUERRA DI PIERO
Tema Incorniciato CANTO PER LA FESTA D'OGNISSANTI
Tema Incorniciato LA PIPA CARAIBICA
-----------------------------------------
Vai a:

Pagina Caricata in :40,37
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page