Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 5 Poesie / Poetry - Galleria artistica
 LA DANZA DELLE LUCCIOLE
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Previous Topic Tema Tema Successivo  
Domenico De Ferraro
Emerito


Italy
137 Inseriti
102 Gold
142 Punti Rep.
Inserito - 01/07/2023 :  11:21:00  Mostra Profilo Invia un Messaggio Privato a Domenico De Ferraro
LA DANZA DELLE LUCCIOLE
Questa sera, passeggio ,lungo il lago della mia immaginazione
Lungo un sogno fattosi immagine, attraverso la cruna di un ago.
Nel logos esploro il parnaso
Mi perdo nel viaggio dell’aldilà
Nell’immaginare ,intravedo l’oscurità dei secoli trascorsi.
Vedo danzare le lucciole vicino le sponde del lago
Ove Giove inseguì Venere
Dove Apollo giocò a palla con Acheronte.
Dove il tempo si ferma per permettere ai turisti
di scendere nei profondi inferi della propria coscienza.
Per la prima volta in molti anni, mi è apparsa di nuovo
la visione dello splendore della terra:
nel cielo del crepuscolo la prima stella sembra crescere
in luminosità̀ mentre la terra si oscura.
Cosi vedo danzare di nuovo
le lucciole dentro i cespugli profumati di mirto e miti.

Ed ad ogni passo, ogni cosa diviene luminoso .
E la luce, che era la luce della morte,
sembra restituire alla terra il suo potere di consolare.
Non ci sono altre strade in questa estate sotto altre stelle.
E la danza delle lucciole illumina i mio pensiero
E l’amore rinchiuso in questo corpo.
L’amore che cercai negli anni passati
Sorrido e vivo, nella danza delle lucciole
nell’estate del duemila ventitré
Solo in questa luce di cui non sapevo il fine
poiché́ nella mia ed altra vita le avevo fatto torto:
Venere, stella del crepuscolo, a te rivolsi
la mia preghiera, attraversando quell’oscuro sentiero.
Tu hai prodotto luce sufficiente a rendere
la mia strada nuovamente visibile.
Insieme alla danza delle lucciole piccole e indifese
nell’estate del mio duemila ventitré.

DOMENICO DE FERRARO

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato MAGIA NATURALIS POEMA DEL MARE E DELLA TERRA
Tema Incorniciato FIAMMELLE
Tema Incorniciato FIORI MISTICI
Tema Incorniciato BALLARO'
Tema Incorniciato SOGNO DI GIUGNO
Tema Incorniciato LANNY DUE DITA 
Tema Incorniciato DELL'ESSERE E DELLO SCRIVERE E ALTRI SOGNI
Tema Incorniciato FESTA D'ESTATE IN MEZZO AL MARE
Tema Incorniciato GELATI TUTTI GUSTI
Tema Incorniciato LA LAMPADA DELLA VITA
Tema Incorniciato POMERIGGIO MARINO
Tema Incorniciato FANTASIA
Tema Incorniciato L'UOMO DELLA LUNA
Tema Incorniciato FOGLIE MORTE
Tema Incorniciato LA PELLE NERA
Tema Incorniciato ERANO NEI SOGNI MIEI
Tema Incorniciato ERRANTI NOTE
Tema Incorniciato LA GUERRA DI PIERO
Tema Incorniciato CANTO PER LA FESTA D'OGNISSANTI
Tema Incorniciato LA PIPA CARAIBICA
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :2,70
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2021 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page