Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 13 MetaMagica
 Il proiettore mentale
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Beppe Andrianò
Amministratore


Italy
2293 Inseriti
285 Gold
1923 Punti Rep.
Inserito - 04/08/2004 :  19:21:28  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Beppe Andrianò  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Beppe Andrianò
Ciao,
Ho deciso di scrivere questo piccolo stimolo alla riflessione in diretta e senza scrivere in brutta copia prima.. lo integrerò poco alla volta di miei pensieri ed eventualmente si arricchirà dei vostri suggerimenti.
In fondo non parlo di nulla di nuovo. I piu' grandi pensatori del passato erano giunti allo stesso risultato diverse migliaia di anni or sono (cosi' non scrivo fa che sbaglio sempre) e quindi io posso solo dire di esserci arrivato da solo ma in lieve ritardo.

Il proiettore mentale vuole essere un concetto secondo cui tutto quello che crediamo ci accada è solo la restituzione (proiezione) che il nostro cervello percepisce o genera..

Mi spiego meglio: tutti abbiamo l'esperienza del sogno. Durante il sogno quello che ci acccde ci appare reale, assolutamente reale e durante il sogno raramente riusciamo a percepire di essere nello stato onirico... a volte mi e' accaduto di pensare in sogno che stessi sognando e mi sono ricordato della cosa.. nella vita succede di meno perche' forse ho avuto meno opportunita' di sorprendermi (da arrivare al famoso pizzicotto di verifica..)

Beh tornando al sogno.. la medicina ha imparato ad identificare questo momento perche' si entra in fase REM, il che non significa che diventiamo un famoso gruppo musicale ma che entriamo in "Rapid Eyes Mouvement".. in pratica e' una fase in cui gli occhi si muovono molto rapidamente.. e si suppone che questo accade perche' il nostro proiettore mentale (il cervello) autogenera delle immagini e il nostro nervo ottico cerca di seguire queste immagini praticamente "vedendo" gli oggetti che nella realta' virtuale della nostra mente vengono creati.. il movimento degli occhi e' tanto rapido proprio perche' tutti sappiamo che l'esperienza del sogno e' compressa nel tempo.. possiamo assopirci per 2 minuti e fare un sogno che nel tempo reale sarebbe durato una giornata intera.. quindi gli occhi si muovono rapidamente perche' nel cervello senza limiti fisici le cose accadno piu' rapidamente..
Sul fatto che durante la notte la mente influenzi il nostro fisico credo che tutti abbiamo dimostrazioni.. durante gli incubi quando ci alziamo sudati o durante sogni piu' piacevoli dove ci accorgiamo in altro modo

bene.. perche' vi ho portato fin qui? volevo che fossimo tutti d'accordo che la nostra mente e' in grado in particolari momenti (nel sonno) di farci vivere una realta' che non e' reale.. cioe' accade solo nella nostra mente..

Esistono pero' altri stati alterati in cui la mente produce queste proiezioni di realtà.. sotto gli effetti di droghe ed allucinogeni oppure per chi ha avuto particolari danni di tipo fisico o psichico..

Sappiamo inoltre che conosciamo molto poco del nostro cervello.. ad oggi credo che conosciamo le funzioni principali di quasi tutte le zone della corteccia ma non andiamo molto oltre.. sappiamo che esistono delle zone fondamentali come l'ipotalamo da talune religioni considerato come il luogo dell'anima.. e di cui la scienza ufficiale non conosce assolutamente nulla..

Immaginiamo che il proiettore mentale possa per un attimo entrare nel nostro stato vigile ed aggiungere delle immagini o delle realta' al nostro stato vigile.. avrebbe la possibilità di farci vivere la piu' profonda ed immersiva esperienza di realtà virtuale che mai avremmo immaginato di poter vivere no?

Cosa occorre per fare tutto questo? non lo so.. ma ho certezza che vi e' la possibilita' di accendere quel proiettore e fare delle cose che ora nemmeno immaginiamo..

Nel futuro forse avremo un piccolo chip organico che riuscirà ad interagire con la zona che controlla il proiettore e ci faremo fornire tramite questo i risultati di ricerche che potremo effettuare solo volendolo nell'infinito mare di quella che sara' l'internet come la comprenderemo solo tra 50 anni... la conoscenza globale.

E tutto questo pensando di andare ad alterare il funzionamento del nostro cervello.. e se semplicemente scoprissimo molte delle funzionalita' attualmente non utilizzate? ad esempio la telepatia (ed ecco che finiscono i cellulari e i bugiardi) oppure la possibilita' di contattare strati diversi di esistenza (e qui si entra nella metafisica) permettendo un dialogo con chi ha cambiato stato ( i cosidetti defunti o angeli o demoni perche' no?)...

Ecco per chi pensasse che io mi sono fatto una sigaretta nel prato qui davanti e che questo sia il frutto del mio personale proiettore mentale dico che io NON FUMO... sono cosi' al naturale, come il tonno.

Qualche idea in piu? tanto questi erano solo appunti.. ma voglio ricercare in questa direzione chissa' che non ci sia qualcosa di interessante in giro.. no?

ciao
beppe


Beppe Andrianò

Shirin
Senatore


Italy
241 Inseriti
100 Gold
246 Punti Rep.
Inserito - 05/08/2004 :  02:22:31  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Shirin
Caro Beppe,
il tema che hai introdotto è molto vasto quindi spero di non perdere il filo del discorso...
I significati del sogno, del nostro proiettore mentale, sono ancora molto vaghi.
Una delle poche cose certe è che durante il sonno il nostro cervello è come se si resettasse... Pensa che al cervello basterebbero circa 20,30 minuti per essere nuovamente funzionante, mentre il nostro corpo necessita di più ore per riprendersi.
Da qui potrei dire che durante il sonno le nostre "difese" sono abbassate e durante questo stato prende sopravvento una sfera nuova: il sogno.
Da alcune nuove ricerche sembra che in realtà noi sognamo sempre (sai quando diciamo: è stata una notte senza sogni), semplicemente siamo noi che non siamo in grado di ricordare tutti i nostri sogni e chissà quanti ne facciamo senza che essi vengano trasmessi alla nostra memoria.
Sono sicura che tutti vengano registrati così come il nostro cervello registra ogni sencondo della nostra vita.
Avviene semplicemente una selezione di dati, ma la "memoria centrale" contiene ogni esperienza che abbiamo vissuto (molte di queste non riusciamo a rievocarle).

Parli del proiettore mentale nella realtà... ma non è una malattia già ben conosciuta?
Forse non ho compreso bene quello che voleva essere il tuo discorso, tuttavia molte persone vedono cose che non esistono e le attribuiscono per vere... vedi la schizzofrenia

Se ricordi bene in auto nel tragitto da Anfo alla stazione di Brescia, avevamo accennato a questo discorso.
Le malattie psicosomatiche sono molto frequenti e non è necessario che tu sia un "malato di mente" per averle.
Molte allergie e molte malattie nascono dalla nostra convinzione di averle, quindi è ovvio che la nostra mente ha un'influenza decisiva sul nostro corpo.
Pensa che l'evolversi di un tumore o di una malattia in generale, dipende molto da come l'individuo reagisce.

Per quanto riguarda la telepatia o il poter contattare diversi strati di esistenza sono ancora molto scettica.
Sono sicura che ogni nostro cervello è un'arma molto potente che noi non sappiamo ancora utilizzare alle sue massime possibilità, tuttavia temo che queste pratiche siano spesso frutto di un inganno e me ne guardo bene dal farle.

Tornando al sogno ci sono tanti strati anche in questa sfera.
Ad esempio esiste la veglia, uno stato tra l'incoscienza e la coscienza e sembra che i sogni più significativi si facciano durante questa fase.

Inoltre ci sono sogni molto diversi tra loro.
Ci sono i sogni che si ripetono più volte, quelli in cui sei cosciente che stai sognando, quelli altamente simbolici e quelli a cui non riusciamo ad attribuire un senso.

So bene che mi stanno sfuggendo molte cose, ma spero qualcuno possa dirne più di me.

Sì, io fumo ok, sì sì solo sigarette non ti preoccupare... ;-)

A presto
Shirin


Vai a Inizio Pagina

Shirin
Senatore


Italy
241 Inseriti
100 Gold
246 Punti Rep.
Inserito - 05/08/2004 :  02:29:29  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Shirin
A proposito delle malattie mi piacerebbe aggiungere che molti farmaci che noi prendiamo ci "guariscono" senza che essi siano effettivamente "guarenti". In pratica è come se la convinzione che ci facciano stare bene agisce sul nostro corpo.
Ad esempio i prodotti omeopatici, a quanto ne so.
Il figlio di una signora anziana mi ha rivelato che tutti i giorni le fa una puntura di acqua perchè lei è convinta di stare male e dopo questa (che non ha assolutamente alcun effetto) si sente meglio... Naturalmente lei non lo sa che si tratti di acqua...
Spero di non essere andata troppo fuori tema
un saluto
Shi


Vai a Inizio Pagina

Isabella
Senatore


Italy
196 Inseriti
100 Gold
201 Punti Rep.
Inserito - 14/08/2004 :  17:48:30  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Isabella
Ciao!
Argomento tosto! L'esperienza del sogno è costituita da un'infinità di simboli e spesso di riallacciamenti alla vita diurna. Il nostro cervello rielabora immagini, suoni e le più disparate sensazioni in chiave onirica, facendocele percepire nuovamente a volte in maniera così precisa, che il tutto ci può sembrare addirittura reale... e non vedo ragioni perchè i sogni non possano essere proiezioni di un realtà parallela, immateriale...
A me succede spesso di sognare attimi che vivrò appena il giorno dopo. ma di questo me ne accorgo solamente quando il giorno seguente compio effettivamente quell'azione oppure mi trovo di fronte a quella determinata scena... è una sensazione strana...
ciao!
Isa

Edited by - isabella on 14/08/2004 17:50:42Vai a Inizio Pagina

Renato Attolini
Senatore



397 Inseriti
110 Gold
402 Punti Rep.
Inserito - 14/08/2004 :  23:47:20  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Renato Attolini  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Renato Attolini
Ha ragione Isabella: tosto, anzi supertosto! Sinceramente per cercare di capire qualcosa di quest’argomento, mi sembra d’essere uno scolaro delle elementari che cerca di studiare un testo universitario. Per quanto riguarda i sogni, il mio umile parere è che non sono altro che la trasposizione di quello che abbiamo vissuto o di quello che intimamente nel nostro subconscio desideriamo. Banale? Troppo semplice? E’ vero ma perché, e qui mi contraddico (ed è assai facile farlo parlando di questo tema) a volte i sogni ci mandano dei messaggi che sta noi recuperare o ignorare? A me è capitato, come mi è anche capitato di visitare nello stato onirico luoghi mai visti prima ed in cui anni dopo ci sono stato realmente e che ho riconosciuto ricordandomi del sogno. Un certo Sigmund Freud mi pare scrisse un libro sull’interpretazione dei sogni, ma credo che ognuno di noi, riflettendoci, sia in grado di dare una spiegazione ai propri.
Proiettore mentale? Qui c’è da perdersi….per parlarne credo sia necessario un luogo tranquillo e riservato dove guardarsi in faccia, ascoltare, riflettere e poi dire il proprio pensiero. Sicuramente in questo caso le mie due sigarette quotidiane si moltiplicherebbero ed avrei necessità di un rum cubano quale supporto tecnico scientifico. A parte gli scherzi, mi sono chiesto spesso, se la realtà che io sto vivendo, la stessi in realtà vivendo solo io? Se tutto quello che vedo e sento è solo una mia personalissima visione della realtà magari completamente differente da quella delle altre persone? Per spiegarmi meglio: se nella mia visione Beppe ed Isabella sono due partecipanti a questa discussione sul sito “Concerto di Sogni” ma nella loro visione uno è che so? Presidente della Repubblica o centravanti del Milan, l’altra una fotomodella di successo? Ragazzi, come dicevo prima, c’è da perdersi. Meglio andare a nanna, vista l’ora, ma ci risentiamo su questo tema perché è molto appassionante.
P.S. Beppe, nel caso fossi centravanti del Milan, mandami un autografo perché ne sono tifoso, invece Isabella, nel caso tu fossi fotomodella, beh…salutami Noemi.


Vai a Inizio Pagina

Renato Attolini
Senatore



397 Inseriti
110 Gold
402 Punti Rep.
Inserito - 18/08/2004 :  18:34:47  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Renato Attolini  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Renato Attolini
Ops!......volevo dire Naomi (me ne accorgo adesso a distanza di tre giorni),

Vai a Inizio Pagina

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema sono tornata!
Tema Nuovo spazio temporaneo
Tema La persona giusta
Tema Ancora no martini no party
Tema Un milone di concertdollari per Titty!
Tema Razionalizzando..
Tema avvisa se si blocca..
Tema eventi
Tema Chat dell'isola vicina
Tema ehm
Tema cambio nick
Tema Incorniciato dialoghi...
Tema Incorniciato Concerto Mix di Roberto Mahlab
Tema La notte dei titty volanti...
Tema Milano: 15 Dicembre: Palazzo Reale: Gregoriano
Tema talento emergente, Stefano Ligoratti
Tema conoscersi
Tema i miei pensieri su concerto
Tema perchè?
Tema tutti in chat adesso dai...
-----------------------------------------
Vai a:

Pagina Caricata in :1,72
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2021 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page