Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 8 Concerto News System
 ‘Disinformazia’ per tutti i gusti
 Versione per la stampa  
Autore Previous Topic Tema Tema Successivo  
Roberto Mahlab
Amministratore



2846 Inseriti
296 Gold
2451 Punti Rep.
Inserito - 30/08/2022 :  08:41:28  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Roberto Mahlab Invia un Messaggio Privato a Roberto Mahlab
‘Temo che per voi la questione non sia l’Ucraina o la Russia, dovete salvare voi stessi!’ Così aveva esclamato Lana Vasilieva quando le abbiamo esposto le statistiche su quello che pensano gli italiani riguardo all’invasione russa. Ma quali sono le cause e soprattutto come funziona la disinformazione russa? Ascoltiamo gli approfondimenti della nostra esperta.

"Ci sono statistiche che indicano che un terzo degli italiani sarebbe vicino alle tesi russe nell'invasione dell'Ucraina e una maggioranza sarebbe contro l'invio delle armi. Anche al netto dei nostalgici di Mussolini e Stalin sono parecchi..."

Lana Vasilieva : Putin quando ha dato il via al suo programma di propaganda e disinformazione sapeva che un giorno gli sarebbe servito, i suoi obiettivi sono sempre stati i potenti di ogni paese, gli italiani che contano, i politici, chi fa opinione, ha dossier con cui li ricatta oppure li paga, ricordiamo la forza di Gazprom in tutta Europa, insomma era tutto pronto fino a che è arrivato il momento dell’esplosione

“Sono numeri che per l’Italia fanno impressone … ”

LV : Considerate che all’inizio non interessavano le persone comuni, poi hanno inserito i troll, figure professionali, il loro lavoro è di creare fake news e di intervenire per deridere le notizie veritiere, vi siete accorti sui social quante sono le faccine di ahaha, a decine, servono per screditare, si collegano con account multipli, con nomi italiani, in numero tale da sembrare la maggioranza e così fanno apparire che la maggioranza dice e pensa che la Russia sia nella ragione

“La differenza tra Italia e Russia? “

LV : Che almeno i russi sanno che si tratta di propaganda! Vi racconto un esperimento fatto da un amico in Russia, in un piccolo negozio, c’erano venti persone, sapete in Russia nei negozi tutti parlano con tutti e nel nostro caso è stato interessante osservare la reazione all’osservazione del mio amico sulla cattiva qualità del packaging dei prodotti, dopo poco si è arrivati a supporre che la colpa sia delle sanzioni, fino a “ma è terribile. quando migliorerà?” E la risposta :”Fino a che c’è Putin non migliorerà”. E nessuno ha detto nulla per contestare questa conclusione e considerate che nei negozi si trova la media delle persone, non si mettono a discutere, si nota insomma come maggioranza non sostiene Putin

“Quindi può finire come Ceausescu o come il muro di Berlino, quando Putin cadrà nessuno si dispererà. E abbiamo notato che sulle pagine di facebook tanti russi lo definiscono criminale e fascista liberamente… “

LV : Nella mia pagina tutti parlano di regime fascista, solo un ragazzo ha definito Putin come un grande personaggio, lo conosco, è giovane, ha studiato all’università, deve essere leale per avere successo e per non avere problemi. Certo poi ci sono le persone più anziane che hanno subito il lavaggio del cervello passando tutto il tempo davanti alla tv di stato

“Tutto questo però vuole dire che le notizie che leggiamo in occidente in qualche modo in Russia arrivano, come è possibile allora che ci sia chi è d’accordo con il regime ?”

LV : Certo che arrivano, è qui la furbizia del regime, i russi vogliono sapere come tutto è iniziato, eppure alla fine hanno una immagine distorta di quello che avviene nel mondo, come è possibile, vi chiederete. Perché i manipolatori del Cremlino non nascondono le notizie, ma ne danno versioni multiple per audience differenti, ci sono differenti messaggi, ai super smart che si vantano di ascoltare i media occidentali non possono nascondere nulla, cosa fanno allora ? Prendono il 95 percento della notizia vera e poi aggiungono il 5 percento di falsificazione per distorcerne il senso e così quella categoria di persone si convince di essere libera di farsi un parere ascoltando quello che si dice all’estero e quindi di non cadere nella propaganda e invece con quel trucco ci cadono

“Le metodologie della disinformazione russa sono quindi diverse da quelle che usava il regime nazista, ad esempio”

LV: Certo, c’è una disinformazione su misura per ogni categoria della società, diversa per ciascuno, non c’è un legame comune, a differenza di altre strutture totalitarie in cui esisteva una società uniforme nell’ideologia. In Russia l’opinione pubblica è frammentata e le si regala l’illusione di avere una scelta

“Riguardo agli slogan dei politici russi che accusano l’occidente di essere degenerato, come la vedono i russi, ci credono?”

LV : Quella sull’occidente degenerato è una propaganda partita da tempo, la Russia viene descritta come paladina dei valori tradizionali mentre l’occidente ha perso la cultura. E’ una tesi che passa nei settori dell’opinione pubblica dove non c’è l’educazione alla normalità della modernità. Il mito che la Russia protegga i valori tradizionali è diffuso tra i movimenti conservatori europei e americani, ricordate le parole di Trump ad esempio e quello che sostengono i suprematisti. Anche qui, sia all’interno che all’estero una disinformazione su misura

“Ma i giovani non si fanno abbindolare …”

LV: I giovani non ci cascano, le ritengono assurdità e il divertente è quando i maschi a scuola prendono in giro i professori tenendosi per mano

“In questa relativa illusione di libertà, quali sono i limiti?

LV : I russi usano i social per criticare Putin, perché il regime non ha risorse per arrestare tutti quelli che dicono la verità nel mondo virtuale, ma sanno dove è il limite. Per il regime una persona comune senza audience non è importante, ma se comincia ad avere una audience allora le cose cambiano e partono le punizioni

“In questi giorni diversi brand occidentali famosi se ne sono andati dalla Russia, questo ha provocato delle reazioni di dispiacere per una vita più povera?”

LV : No, è sorprendente, non c’è stato un crash dei consumi, il regime ha sostituito chi se ne è andato, come Mc Donald, hanno rubato l’idea e creato qualcosa di simile copiando l’insegna

“Gli oligarchi che diffondono l’odio per l’occidente, hanno da noi le proprietà, i russi lo sanno?”

LV : Gli oligarchi mandano a studiare i figli in occidente, sono degli ipocriti, anche le due figlie Putin e il figlio di Medvedev e lo nascondono all’opinione pubblica

“Un’altra tesi ripetuta ossessivamente dai filo russi in occidente è che sia tutta colpa della Nato. Incredibilmente anche il Papa ha detto che la Nato ha abbaiato ai confini della Russia ...”

LV : Alle parole del Papa ho provato disappunto. Insomma ci bastava Kiril. Guardate però che Putin ha smesso di usare la propaganda sulla Nato che minaccia i confini da quando hanno chiesto di entrare nell’alleanza Finlandia e Svezia perché si è reso conto che se continuava a sostenere la minaccia Nato, avrebbe dovuto mandare truppe anche ai confini finlandesi. E così ha cambiato parola d’ordine :' Vogliamo ripristinare il territorio dell’Urss'

“I filo russi dicono che Putin si fermerà dopo aver preso il Donbas”
LV : Non si fermerà, continuerà ad usare sempre la stessa tattica come in Georgia, vi ricordate come si è impossessato di Abkazia e Sud Ossezia e adesso dice di voler liberare tutta l’Ucraina e bisogna prenderlo sul serio e svegliarsi, si sta aprendo la questione di Kaliningrad

“Le nostre tv hanno aperto i notiziari qualche giorno fa con il grande successo di Putin al vertice economico di San Pietroburgo”
LV: Un grande successo con i talebani che per la Russia sono una organizzazione terroristica… E il presidente del Kazakistan Tokayev ha detto in faccia a Putin che non riconosce il Donbas e si è preso della marionetta dei cinesi

“E il giorno dopo i filo russi da noi hanno ripreso l’insinuazione, abbiamo notato che succede sempre, il giorno prima si dice a Mosca una cosa e il giorno dopo si ripete da noi”

LV : si tratta del network russo in azione, sono professionisti della manipolazione

“C’è poco da fare, sfruttano la libertà di parola dell’occidente”
LV : Allora riassumendo : la disinformazia ha qualcosa per ciascuno, dai religiosi ai poveri agli smart, qualsiasi categoria della società ha la disinformazia su misura, poi sfruttano la paura della guerra e poi usano le evidenze modificate, queste sono le caratteristiche fondamentali

“Ci viene in mente la campagna contro i vaccini”

LV : ma certo, hanno diffuso notizie sui vaccini forzati, sono riusciti a montare una propaganda che mostrava che i no vax erano tanti

“E guarda caso I no vax si sono trasformati in pro putin”

LV : certo, la disinformazione si diffonde facilmente tra chi crede alle teorie cospiratorie

“Riguardo alle parole d’ordine, i no vax davano dei nazisti al governo e i russi hanno affermato di voler liberare il mondo da nazisti, concetti che si ripetono”

LV : certo, parte tutto da un network centralizzato che sfrutta qualsiasi tipo di mancanza culturale

“Cosa possiamo fare?”

LV : salvate l’Italia da Putin

Intervista a cura di Flaminia Sabatello e Roberto Mahlab
Cns - Concerto News System - @2022

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato I germogli di Tu Bishvat 
Tema Ginevra : Durban II ?
Tema Invito a : Durban II - Milano, 16 marzo 2009
Tema Basta una notte: Dell'ortica e del gelsomino
Tema Incorniciato Quanto costa una Sugus?
Tema Incorniciato The thriller of life
Tema "Durban II" - Incontro di Milano - 16 marzo 2009
Tema Durban II/Lo scontro delle bozze
Tema Voci dal Darfur 
Tema Incorniciato Giorno di bora 
Tema Incorniciato Oyvavvoyssip 
Tema Trailer/Il violino di San Leonetto
Tema Incorniciato Il violino di San Leonetto 
Tema Editoriale/La scelta di chi onorare 
Tema Un piede nell'inconscio 
Tema "Siamo tutti Souad Sbai"
Tema Incorniciato Lexus man 
Tema Incorniciato Le onde e il tempo 
Tema Incorniciato Le navi di Davide 
Tema Incorniciato Bidon reloaded
-----------------------------------------
Vai a:

Pagina Caricata in :2,64
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2021 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page