Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 8 Concerto News System
 La Russia che non ci raccontano
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Roberto Mahlab
Amministratore



2846 Inseriti
296 Gold
2451 Punti Rep.
Inserito - 23/06/2022 :  06:53:19  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Roberto Mahlab Invia un Messaggio Privato a Roberto Mahlab
E’ polemica in Italia per la presenza di membri a vario titolo del governo russo sui media che, spesso senza contradditorio, diffondono la propaganda del Cremlino supportati da diverse voci del nostro paese, come fossero rappresentanti esclusivi della voce della Russia. Ed è spesso diffusa contemporaneamente una presunta informazione su statistiche che indicano che l’appoggio dei russi a Putin è quasi totale. Ma è vero? Ne parliamo con Lana Vasilieva che segue le vicende del paese di origine dall’Australia dove risiede e opera nella pubblica amministrazione nell’ambito dell’istruzione.

Lana Vasilieva : ”Diciamo subito che quattro milioni di russi se ne sono andati dal paese dall’inizio della guerra, certo quelli che potevano permetterselo, ma è già un indice della cosiddetta popolarità di Putin secondo le statistiche. In realtà era popolare venti anni fa e poi lo diventava sempre meno e, più si accorgeva di perdere favore, più aumentava i mezzi per tenere il potere con la forza, utilizzando una propaganda onnipresente e non solo in Russia, ma anche all’estero grazie a canali come Russia Today ad esempio, spese di miliardi destinati unicamente a seminare paura nella società e all’instaurazione di uno stato di polizia. Nelle cosiddette statistiche non si dice che le risposte vengono ottenute bussando alla porta dei cittadini, senza alcun anonimato garantito e ovviamente le risposte non sono verosimili, le fonti ufficiali non chiamano neppure quanto sta accadendo come guerra e se si risponde in modo non consono si perde il lavoro, si subiscono multe e poi si viene arrestati, la libertà di parola è una illusione. Figuratevi se qualcuno si fida a rispondere quello che pensa e di conseguenza statistiche vere non esistono. Invece sui social e negli scambi di mail in tanti definiscono il governo come fascista.

“Mentre nelle strade la repressione non manca …”

LV : Sì, il regime fa fatica a intervenire su internet, hanno facilità invece a bloccare le proteste che avvengono nelle piazze dove fermano chi dice no alla guerra e discredita l'esercito, se se la prendessero con i social, sarebbero in troppi da mettere in prigione.

“Esiste una differenza di età tra chi contesta e chi appoggia il regime?”

LV : Sì, nelle grandi città la grande maggioranza sotto i 40 anni di età sono contro il regime e la guerra, le persone più anziane invece sanno poco o nulla, la propaganda è molto abile, è gestita come una fiction, danno ad esempio un quadro ristretto degli eventi e non il quadro completo.

“E come fanno a nascondere le stragi ?”

LV : non le nascondono, le mostrano, ma dicono che sono stati gli ucraini, poi usano finti ucraini che parlano il russo, ma non è vero, sono russi, li mandano in tv e li fanno ringraziare la Russia per averli liberati, è la sceneggiatura che compare sulla tv russa tutto il giorno.

“E c’è una differenza di atteggiamento tra le diverse parti della Russia, al di fuori delle grandi città ?”

LV : Certo, a Mosca e nelle altre grandi città la vita è di livello europeo, ma non così in altre parti del paese, prendiamo ad esempio la Buriazia. Non c’è lavoro per i giovani, nessun futuro, solo povertà, è un territorio lontano, più vicino alla Cina, lontanissimo dall’Ucraina e da eventuali legami di famiglia tra russi e ucraini e viene dato loro il permesso di depredare.

“Il permesso?”

LV : Sì, hanno l’ordine di terrorizzare, Bucha per esempio, gli autori sono stati premiati con medaglie.

“Da quanto ci hai spiegato si comprende perché Putin non può dichiarare la mobilitazione generale …”

LV: non può farla, si ritroverebbe a gestire una situazione esplosiva al di fuori delle aree povere del paese da cui può raccogliere soldati.

“Le grandi città diverse dal resto della Russia, ci viene in mente che anche in occidente fuori dalle grandi città ha più presa la propaganda populista, populisti che di solito sposano la propaganda pro-Putin …”

LV : ricordate che si parla di disturbi della propaganda russa nelle elezioni in Gran Bretagna e addirittura Stati Uniti.

“E’ naturale pensare che uno stato centrale abbia il compito di raccogliere le tasse per costruire scuole e ospedali, dove vanno a finire i giganteschi introiti della vendita di petrolio e gas da parte della Russia all’Europa?”

LV : finiscono tutti in corruzione, in Russia la funzione dello stato è un fake, le elezioni sono falsificate, Putin non sarebbe al potere se fossero state regolari. Dopo la caduta dell’Unione Sovietica i russi si erano illusi di una ritrovata libertà di espressione e Putin l'ha tolta gradualmente fino a che non ha più vergogna di nulla, il cento per cento di quello che racconta il regime sono bugie. Vi ricordate dell’aereo malese abbattuto sul Donbas, i filo russi se ne erano addirittura vantati, ma poi la propaganda russa ha coperto tutto diffondendo teorie cospiratorie.

“Bugie che fanno incomprensibilmente presa in Italia ad esempio ripetute non solo da membri del governo russo ma anche da esponenti locali, politici e giornalisti …”

LV: chi appoggia Putin in occidente è corrotto, hanno informazioni che queste persone non vorrebbero venissero divulgate, sono gli stessi metodi utilizzati dal kgb.

“Riguardo al famoso oppositore Navalny, cosa si pensa in Russia, è un valida personalità con speranze di successo ?”

LV: abbiamo certo bisogno di una rivoluzione, ma i russi non si fidano più dei leader, pensate che il loro sospetto è tale che si chiedono addirittura come mai Navalny sia scampato all’assassinio. I russi vogliono nuove persone.

“La guerra, comunque il numero di caduti russi è impressionante, che ripercussioni ci sono nel paese?”

LV : oltre a chi proviene dalle zone depresse del paese, di solito usano militari non di leva, gente a contratto, i contractor firmano la clausola di segretezza, anche se non è sempre così, quando accade tipo l’affondamento della nave da guerra Moskwa sulla quale c’erano coscritti di leva. Il regime non ammette che ci siano morti, parlano di dispersi, non in guerra, solo di dispersi, anche con i familiari.

“Ma così tanti soldati che non tornano, come mai non ci sono proteste diffuse ?”

LV : soprattutto i giovani russi sanno la verità, a molti non dispiace se i soldati non tornano, lo fanno per denaro. Anzi c’è chi ha paura che tornino proprio perché si tratta di persone abituate a essere violente. Poi riguardo ai militari di leva che chiamano a casa dopo essere stati catturati dagli ucraini, i vecchi non credono a quello che raccontano nelle loro telefonate su dove sono e su quello che accade in Ucraina.

“L’invasione dell’Ucraina, da dove è venuta fuori?”

LV: Putin la preparava da tanto tempo, era convinto di poter arrivare dove voleva con la corruzione anche in Ucraina, aveva preparato tutto da solo e non si rendeva conto che il suo esercito era quello poco professionale che vediamo perché i suoi generali sono sempre stati corrotti e i soldi destinati all’ammodernamento dell’esercito sono finiti nelle loro tasche. Putin tramava, i generali rubavano.

“E la minaccia atomica?”

LV: il discorso non cambia, chi può sapere in che condizioni sono tenute, se funzionano. Da quello che sappiamo poi gli americani sono stati chiari, ‘non ci pensate nemmeno’.

“Si dice che se Putin andasse via in qualsiasi modo, non cambierebbe molto, il successore proseguirebbe la sua strada”

LV : Putin è il ‘brand’ più caro del mondo. Miliardi di dollari sono stati spesi ogni anno, per 20 anni, per creare un'immagine positiva di Putin in Russia e nel mondo. Nessuno degli amici di Putin gode di questo vantaggio e quindi non sarà in grado di mantenere il potere in Russia. La Russia è pronta per un vero cambio di regime.

“Le voci su Putin in punto di morte?”

LV : voci messe in giro dallo stesso Putin, così gli europei aspettano che da un giorno all’altro lui muoia e si fanno dubbi e scrupoli che le cose possano cambiare e intanto lui va avanti. Certo è un fatto che sia seguito da uno staff di oncologi, ma ne ha di anni di vita davanti. C’è chi afferma che comunque le medicine che prende, forse steroidi, gli abbiano fatto aumentare i disturbi da paranoico.

“E i paesi che si erano staccati dall’Unione Sovietica, tipo la Bielorussia?”

LV : Lukashenko è addirittura peggio di Putin, il popolo bielorusso si era ribellato un anno fa e il dittatore ha bloccato la rivoluzione con l’aiuto di Putin.

“Quanto sta accadendo è fuori dalla Storia moderna, sembra un testo di una tragedia di Shakespeare o di un romanzo di Dostoevskij”

LV : Putin ha il talento del perfetto corruttore, senza di lui il mondo sarebbe migliore. Il suo è un bluff, non bisogna avere paura.

“Grazie a Lana Vasilieva ed è solo l’inizio del progetto di far parlare l’altra Russia, quella che sui nostra media non trova ascolto”

Intervista a cura di Flaminia Sabatello e Roberto Mahlab
Cns - Concerto News System - @2022

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato L'autunno dell'ibisco
Tema eventi
Tema Incorniciato Concerto mix 
Tema CONTATTO! TRINGLOWA!
Tema Lettera a Emergency
Tema La leggenda di Al, John e Jack
Tema Il grande dittatore
Tema Incorniciato Pictures in the rain
Tema help Concorso per Concerto di Sogni
Tema Incorniciato auguri per un nuovo anno di pace e solidarietà
Tema Incorniciato Un Sabato speciale
Tema Facciamoci gli Auguri per il 2003
Tema Incorniciato Sogni salati
Tema Incorniciato Il segreto del battito sospeso
Tema La proporzionalita' dei sogni
Tema Le interviste della cns/i semi dell'intolleranza
Tema Incorniciato Il portagioie di batik
Tema Un mondo pericoloso
Tema EDITTO/Il club dei belli
Tema I corrispondenti/Il Sarto di Panama
-----------------------------------------
Vai a:

Pagina Caricata in :2,34
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2021 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page