Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 2 Film, Spettacoli e libri, Arte
 IL MERCANTE DI VENEZIA - Film
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Grazia
Curatore


Italy
781 Inseriti
109 Gold
796 Punti Rep.
Inserito - 07/06/2005 :  17:36:23  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Grazia
“IL MERCANTE DI VENEZIA”

Questo film rispecchia molto il celebre romanzo shakespeariano, grazie anche ai due interpreti protagonisti, Al Pacino (Shyloc) e Jeremy Irons (Antonio), con lo sfondo di Venezia, costumi e scenografie stupendi.

La regia è di Michael Radford, altri interpreti sono: Joseph Fiennes (Bassanio), Lynn Collins (Porzia), la voce di Al Pacino è di Giancarlo Giannini.

La storia è ambientata nella Venezia del XVI secolo, in quel periodo gli ebrei non erano ben visti, per loro vigeva il coprifuoco e non potevano circolare di notte, inoltre dovevano indossare un berretto rosso per farsi riconoscere, la maggior parte di loro faceva l’usuraio, come il vecchio Shyloc (Al Pacino).

Antonio (Jeremy Irons) si rivolge a lui per un prestito, visto che , nonostante la sua ricchezza, i suoi soldi sono tutti impegnati nelle navi in viaggio, per aiutare il suo amico Bassanio (Joseph Fiennes), innamorato di Porzia (Lynn Collins) e bisognoso di denaro per corteggiarla.

Shyloc odia Antonio perché si è sempre beffato di lui e dei suoi affari, quindi gli impone tre mesi per ridargli il denaro prestato, altrimenti gli darà in cambio 1 libbra di carne del suo corpo, ahimè Antonio accetta.

Intanto Bassanio riesce a superare la prova dei tre scrigni e a sposare la bella Porzia, anche il servo ne sposerà la serva.

Nel frattempo la figlia di Shyloc fugge con un cristiano, portandosi via dei soldi, l’usuraio è disperato, ma le navi di Antonio fanno naufragio, quindi non può più restituire i soldi prestati, è l’occasione di vendicarsi, di richiedere quella libbra di carne.

Tutti si riuniscono a Venezia, davanti al Doge, e Bassanio corre da lui per difenderlo, anche Porzia e la serva cercano di rendersi utili, quindi si travestono da uomini e vanno in tribunale, senza farsi riconoscere dai rispettivi mariti.

Porzia si dimostra un valido avvocato e riesce a far scagionare Antonio, dicendo che Shyloc dovrà tagliarli 1 libbra di carne dal corpo senza spargere neanche 1 goccia di sangue, altrimenti sarà giustiziato per aver attentato alla vita di 1 veneziano, come prevedeva la legge, quindi l’ebreo è costretto a rinunciare, anche a costo della sua vita come sanzione, ma viene graziato dal Doge, che gli confisca i beni da dare ad Antonio e alla città, ma, visto che le navi sono tornate sane e salve, vi rinuncia e chiede all’ebreo di farsi cristiano e donare i suoi averi al genero e alla figlia.

Sorprendente l’interpretazione di Al Pacino, con un personaggio diverso dai suoi soliti, belli i dialoghi come da testo.

Un bel film, da vedere, un classico sugli schermi.


Da “La Repubblica”:

Il regista, lo scozzese Michael Radford (Il postino), pur rimanendo fedele al testo shakespeariano, ha voluto un prologo ambientato nel ghetto che ben spiega il clima sociale del momento e soprattutto la condizione di umiliazione in cui vivevano gli ebrei del 1500 a Venezia. Ed è stata proprio questa «visione»
del regista a convincere Al Pacino che era venuto il momento di misurarsi con il Mercante. «Quando si interpreta un personaggio non si può prescindere dalla visione del mondo che abbiamo noi uomini del ventunesimo secolo», spiega l’attore, 64 anni sorretti da uno sguardo che non è mai cambiato per intensità e carisma dai tempi del Padrino. «Quando ho letto la sceneggiatura di Radford mi è piaciuta perché teneva conto del clima in cui viviamo, dell’intolleranza religiosa che affligge tutto il mondo.


La sua interpretazione rende Shylock quasi simpatico. Non sembra che Shakespeare avesse questa pietas verso il personaggio. E stata una sua idea?
«Non solo mia. C’è stato un grande contributo del regista. Quando recito cerco sempre di dare qualcosa di mio ai personaggi. Ho imparato che l’unico modo per essere immortali sulla scena è la verità. È questo che il pubblico ti chiede: essere credibile nel rappresentare l’umanità dell’individuo che racconti. Ho cercato allora di entrare nella mente, nel cuore di Shylock e i sentimenti che ho trovato sono stati rabbia, tristezza e una profonda solitudine».
Da Il Venerdì di Repubblica, 28 gennaio 2005.

Grazy

Elena Fiorentini
Curatore


Italy
5099 Inseriti
551 Gold
5196 Punti Rep.
Inserito - 07/06/2005 :  21:08:24  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Elena Fiorentini  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Elena Fiorentini
Sono molto contenta di leggere Grazia , sempre all'avanguardia con l'attualità.

In realtà "Il mercante di Venezia" ha sempre avuto chiavi di lettura differenti.
In particolare l'interpretazione del discusso personaggio di Shylock, interpretato in diversissimi modi, spesso molto contrastanti fra di loro, fin dal suo primo apparire.

In bacheca si può confrontare il riassunto del testo teatrale, ricchissimo di avvenimenti e personaggi.

http://www.concertodisogni.com/mp/link1.asp?TOPIC_ID=10375

Buon film
Elena

Edited by - Elena Fiorentini on 10/06/2005 12:31:00Vai a Inizio Pagina

elisabetta
Senatore


Italy
948 Inseriti
116 Gold
953 Punti Rep.
Inserito - 07/06/2005 :  22:28:35  Mostra Profilo  Visita la Homepage di elisabetta  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a elisabetta
l'ultima volta che sono stata in ghetto a venezia ho conosciuto l'artigiano che ha fatto tutti gli argenti che si vedono nel film... una persona molto simpatica... il ghetto di venezia è un luogo affascinante... e si vede nel film...
il film era molto interessante... fatt molto bene e in fondo senza l'antisemitismo di schakespeare...

elisabettaVai a Inizio Pagina

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
 
 Nessun Tema...
 
-----------------------------------------
Vai a:

Pagina Caricata in :1,28
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page