Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 5 Poesie / Poetry - Galleria artistica
 LORENZO IL CORAGGIO DI VIVERE
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
zanin roberto
Senatore


Italy
285 Inseriti
114 Gold
290 Punti Rep.
Inserito - 05/11/2004 :  23:38:36  Mostra Profilo Invia un Messaggio Privato a zanin roberto
LORENZO - 11 NOVEMBRE 1918


Lorenzo nella divisa grigio-verde stringe le spalle,
si stende a terra e si rifugia nelle sue viscere,
intorno rabbiose raffiche fendono l'aria,
quanta umana sofferenza la concima !

Lorenzo scende il letto dimenticato,
dopo la prima notte da libero italiano,
ma i piedi piagati sono in carne viva,
paga il dolore per la lunga odissea
che da Belgrado prigioniero l'ha riportato a casa a piedi,
che è forte come la febbre malarica che continua a martoriarlo.

Lorenzo guarda i reticolati,
scorge in lontananza querce giganti,
il cielo al tramonto gli suggerisce neve,
sente il fastidio del fresco ricordo,
quei poveri compagni morenti nella terra di nessuno
a chiedere, a supplicare, a gridare,
a spegnersi nel dissanguamento.

Lorenzo che era un giovanotto di 95 chili
ora è uno scheletro,
non viene quasi riconosciuto
dalla madre ammalata,
e quando gli occhi s'incrociano con lei
sono offesi dalla lontananza,
ma quanta gioia poter tremare,
e lasciarsi accarezzare,
e non poter parlare
strozzati dall'emozione,
paralizzato dall'incredulità,
finalmente vestito della propria dignità,
lasciar andare ogni emozione libera
finchè la stanchezza non oblia ogni pulsione.

L'11 novembre 1918 Lorenzo
riemerge dal sopravvivere,
ora non ci sarà stagione
che non ringrazierà Dio del maturare del grano,
o della abbondante vendemmia,
del profumo dell'erba medica sfalciata,
della soave pace della campagna friulana,
del poter respirare l'aria purificata dalla tempesta,
senza dimenticare mai il coraggio di vivere!

di Zanin Roberto

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato LA ZANZARA TIGRE
Tema Incorniciato IL GELO DELL'ESTATE 
Tema PAOLINI IN "SONG N.32"
Tema Incorniciato ANFI BIOS
Tema Incorniciato EROI... SOSPETTI ! 
Tema LA BATTAGLIA DI LEPANTO
Tema Incorniciato SEPOLTO VIVO ! 
Tema Incorniciato ICARO RISOLUTO 
Tema Incorniciato FAHRENHEIT 9/11 film
Tema Incorniciato CASTANEA SATIVA
Tema Incorniciato PRIGIONIA
Tema Incorniciato IL TEMPO SI E' ESAURITO
Tema Incorniciato LORENZO IL CORAGGIO DI VIVERE
Tema Papi - l'italiano e' un'opzional?
Tema Incorniciato UNA GIARA DI STORIA 
Tema Incorniciato IL SORRISO DEL PETTIROSSO
Tema Incorniciato AUGURI 
Tema Incorniciato LUNA RIBELLE
Tema Incorniciato UNA GUERRA TRA...RAGAZZI! 
Tema Incorniciato L'Ufficio 
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :3,36
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2021 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page