Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version
Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 8 Concerto News System
 Riflessione notturna sulla Stampa italiana
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Beppe Andrianò
Amministratore


Italy
2290 Inseriti
285 Gold
1920 Punti Rep.
Inserito - 06/10/2004 :  08:12:32  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Beppe Andrianò Invia un Messaggio Privato a Beppe Andrianò
Riporto il testo di una riflessione notturna di Roberto Mahlab sul come ancora oggi certa stampa italiana si diverta a creare i titoli e i pezzi che riguardano in particolare la situazione del conflitto Israelo-Palestinese.
------------------------------------------------------

Ciao amici, vedendo le notizie e leggendo gli avvenimenti di questi giorni a Gaza, mi sono accorto che i titoli sono quasi tutti simili :"gli israeliani bombardano i campi profughi". Ora, a parte che da questi "campi profughi"sono partiti oltre trecento razzi sul territorio israeliano, a parte che l'esercito di Israele, con alterni successi e anche tragedie civili come avviene nella oscena maledizione della guerra, tenta di attaccare i lanciatori di tali razzi e i terroristi di Hamas, quello che non mi torna e' il termine stesso di "campo profughi".

Gran parte dei cittadini di Israele erano profughi, ben ottocentomila dai paesi arabi e non ci sono campi profughi in Israele, ci sono citta' e c'e' un paese in cui i profughi si sono trasformati in cittadini. Un profugo per definizione proviene da un altro paese, ma i cittadini di Gaza da dove provengono? non sono cittadini di Gaza da generazioni? e allora perche' li chiamano profughi? profughi da dove? i profughi di Gaza sono profughi da Gaza? e perche' i luoghi in cui
vivono vengono definiti "campi" e non villaggi e citta'? e perche' tirano razzi su Israele subito dopo che Israele stesso ha deciso di ritirarsi da Gaza? allora non sono ne' profughi ne' hanno la volonta' di autodeterminarsi, si vogliono autodeterminare e sparano contro il
territorio del paese che si ritira per permettere loro di autodeterminarsi? per impedire il ritiro che li condurrebbe all'autodeterminazione a cui aspirano?

Ma allora da che parte stanno? e perche' le notizie non titolano che
invece si tratta di gruppi di terroristi che tengono in ostaggio i due popoli,sia quello israeliano che quello palestinese? per aiutare i paesi in guerra, credo sia necessario che l'informazione nei paesi che desiderano incoraggiare il processo di accordo e di pacificazione sia corretta e non scritta con leggerezza, la tragedia del conflitto e' gia' abbastanza spaventosa.

Buona notte
Roberto

Beppe Andrianò

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Aggiornamento: piccolo sondaggio
Tema anticipazione.. KAL
Tema Incorniciato Il taxi che andava -in- piano
Tema Incorniciato La finestra
Tema Un altro giro di Giostra di Tiziano Terzani
Tema Le Crociate, Il film
Tema Cantine aperte ad Asti - Concerto C'e'! 
Tema Cuore (rossonero) infranto.
Tema Libro "Stato di Paura" di Michael Crichton
Tema classifica di invio newsletter...
Tema PREMI LETTERARI 3 di Simone Fagioli
Tema il tagliando -2 Rimessa a nuovo
Tema ...ciao da chiara...
Tema Incorniciato Gli angeli ritornano..
Tema ciao da romina
Tema Complimenti agli ultimi arrivi
Tema Grazie Yama
Tema 21 06 05
Tema Anche io mi presento........
Tema rieccomi
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :0,67
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page