Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version

Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'

'
' '
 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 16 Ci sono più cose in cielo e in terra
 SAN GIUSEPPE
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Grazia
Curatore


Italy
781 Inseriti
109 Gold
796 Punti Rep.
Inserito - 17/03/2004 :  11:57:39  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Grazia
Il 19 marzo è San Giuseppe, noto come lo sposo della Vergine Maria e il santo protettore dei poveri e dei bisognosi, il Padre, secondo la tradizione cattolica, qualche anno fa era festa nazionale, poi abrogata, si è ridimensionata nei festeggiamenti.

In questo giorno, si ricorda la sacra coppia di giovani sposi, in fuga in un paese straniero e con Maria in attesa del Bambino, che cercavano un riparo e nessuno li ospitò, questo comportamento va contro due sacri sentimenti, l'ospitalità e l'amore familiare, quindi viene ricordato, in molte regioni, con l'allestimento di un banchetto speciale, in alcuni paesi della Sicilia, il 19 marzo di ogni anno, si usava invitare i poveri al banchetto di san Giuseppe, un sacerdote benediva la tavola, ed i poveri erano serviti dal padrone di casa.

In alcune città, il banchetto veniva allestito in chiesa, e due sacerdoti servivano i poveri, mentre un terzo predicava per nove volte, tante quante erano le pietanze servite.

San Giuseppe, oltre a proteggere i poveri è anche il protettore dei falegnami, visto che era la sua professione, ma è ricordata, dai bambini, come festa del papà, a cui fanno dei regalini per dimostrargli tutto il loro affetto.

La festa del 19 marzo annuncia la fine dell'inverno, quindi un po' in tutta Italia si festeggia con dei falò e le famose zeppole o altri dolci che variano di regione in regione, si bruciano i residui del raccolto sui campi, enormi cataste di legna vengono accese ai margini delle piazze e quando il fuoco sta per spegnersi, alcuni li scavalcano con grandi salti, e le vecchiette, mentre filano, intonano inni per San Giuseppe.

A Roma è molto sentita questa festa con la preparazione delle zeppole e i bignè di san Giuseppe, un tempo ad ogni angolo di strada era possibile trovare un banco di frittelle, e tutta la città era addobbata da decorazioni festive, infatti con la festa di San Giuseppe si saluta definitivamente l'inverno e si comincia a sentire l'arrivo della primavera e l'imminente Pasqua, tempo permettendo.


Qui in Piemonte è famosa la Fiera di San Giuseppe a Casale Monferrato - Alessandria - si tiene tutti gli anni nel mese di Marzo ed ha tradizioni lontane, è un evento che richiama numerosi visitatori, attirati dagli stand che espongono prodotti di artigianato e gastronomia locale.

Grazy

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
 
 Nessun Tema...
 
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :9,18
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page