Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 4 Favole e Racconti / Tales - Galleria artistica
 La rimpatriata
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
luisa camponesco
Curatore


Italy
1907 Inseriti
385 Gold
2262 Punti Rep.
Inserito - 24/08/2003 :  14:05:25  Mostra Profilo  Visita la Homepage di luisa camponesco Invia un Messaggio Privato a luisa camponesco
Erano riusciti ad organizzarla quella cena, finalmente dopo anni, vari giri di telefonate e fortunatamente nello stesso ristorante dove avevano cenato in quell'estate del '65.
Eccoli lì di nuovo insieme, quelli della famosa 5B.
Arrivarono tutti alla spicciolata, il primo naturalmente lui, il capoclasse nonchè organizzatore, Renato Bellinzoni, poi arrivarono Bordini, Canestrelli e tutti gli altri, infine lei la bellona della classe Mariella Delisi. Fu salutata da un'ovazione
- ma sei uno splendore - in effetti lo era nonostante la mezza età ne dimostrava molti meno
-ma cosa hai fatto? - commentò Zanotti - hai bevuto alla fonte della giovinezza?
- cosa avete combinato voi! - rispose la Delisi - ma guardatevi, tutti con la pancetta.
- io no - si fece avanti Fusari - sono asciutto come un'alice.
Si abbracciarono, ne avrebbero avute di cose da raccontarsi quella sera.
Il ristorante aveva la terrazza sul lago ed era una splendida serata.
Gossini, con la sua testa pelata che brillava al chiaro delle luci, raccontava che la figlia lo aveva reso nonno e ne era molto fiero. Rivetti, invece parlava della sua nuova compagna e del matrimonio fallito, la Delisi consapevole del proprio fascino civettava con Zanotti.
L'inizio delle cena fu colmo di allegria, ognuno aveva il ricordo dei compagni di com'erano un tempo , ora erano uomini maturi, la vita li aveva segnati, alcuni avevano avuto successo, altri meno. Ma quella sera , per una sola sera sarebbero tornati ragazzi.
- Mariella cosa ci racconti? quanti mariti? quanti amanti?
- ma che spiritosi, nessun marito e nessun amante, almeno per ora.
- ragazzi avete sentito? Abbiamo ancora qualche speranza.
Continuarono le battute e le risate.
- ragazzi vi ricordate la profe di diritto? Che gambe!
- la ricordo anch'io - disse la Delisi - mandavate noi ragazze negli ultimi banchi e voi vi piazzavate nei primi. Roberto Pezzotta si metteva persino gli occhiali.
Ci fù un attimo di imbarazzo, Pezzotta mancava a quella cena, era morto in un incidente d'auto anni prima, lasciando moglie e tre figli. Calò il silenzio poi Fusari alzò un bicchiere
- a te Roberto - tutti bevvero ricordando il ragazzo generoso e solare che era stato.
Per un pò nessuno parlò, ognuno preso nei propri pensieri poi Zanotti ruppe il ghiaccio
- che fine ha fatto Foglioni? lo prendevamo sempre in giro
- non cominciate ad essere volgari - disse la Delisi
- chi noi? maiii - e fecero il coro con rima
- fa il dirigente d'azienda a Bergamo, ha sposato una di là.
E continuarono con i ricordi , quelli belli e quelli no, come quando morì un amatissimo preside e loro portarono la bara in chiesa, poi il profe di religione, un simpaticissimo piccolo prete che ogni mattina, con la sua 500 faceva il giro per raccogliere gli studenti che "bruciavano" e riportarli in classe, con la sua immancabile battuta "face de asen"(facce di asini)
- siamo stati anche i primi a fare il vacino Sebin
- certo, tutti in file in palestra a prendere lo zuccherino e Fusari faceva lo scimpanzè e pensare che adesso fa l'industriale.
- non ha cambiato molto in fondo, la faccia è sempre quella.....
La risata contagiò tutti. Il tempo si era fermato, ora tutti si ritrovavano seduti su quei banchi con la spensieratezza dei 18 anni.
- ma ci pensate agli esami di stato? tutti gli scritti e e tutti gli orali anche ginnastica
- quella è stata la mia fortuna, mi ha alzato la media- disse Gossini che non era mai stato uno studente particorlarmente brillante.
- e quel commissario di lettere un pò strano? chiedeva a tutti di parlargli delle "formichine" nei Malavoglia e Foglioni gli ha risposto che non sapeva che ci fossero anche le formiche...
- bel tipo quel Foglioni, come mai non è venuto stasera?
- moglie gelosa! chissà quante ne ha combinate.
La cena continuò ricordando aneddoti ed episodi divertenti ma soprattutto quella indimenticabile estate del '65 con Gianni Morandi che cantava "la fisarmonica".
La serata finì, con un pò di tristezza tutti si salutarono con un arrivederci, ma forse era un addio.
Ognuno salì sulla propria auto per ritornare alla vita di sempre, alle proprie occupazioni, ai propri problemi e a tutto ciò che il destino avrebbe loro riservato

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato Eco
Tema Incorniciato Route 66 
Tema La giornata della Memoria - Eventi
Tema Week end - Brescia e dintorni
Tema E' l'ora di sognare..
Tema salve a tutti...
Tema Incorniciato Alfa Nebula 
Tema Presentazione
Tema presentazione
Tema santa
Tema Presentazione
Tema la mia carta d'identita
Tema finalmente!
Tema ciao a tutti
Tema Foto d'epoca
Tema Incorniciato Il segreto di Miriam 
Tema Caro Scooby-Doo
Tema brazir
Tema susysusy
Tema presentazione
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :2,63
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2021 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page