Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version

Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'

'
' '
 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 4 Favole e Racconti / Tales - Galleria artistica
 Il plagio
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
colibrì
Curatore



663 Inseriti
118 Gold
639 Punti Rep.
Inserito - 09/02/2003 :  22:59:03  Mostra Profilo Invia un Messaggio Privato a colibrì

Osservando "Il plagio" di Magritte...


“Ma cosa dite? Perché devo continuamente sentirmi trattato come un vaso di fiori recisi? nessuno ha più occhi per vedere? Io sono un albero! Un magnifico albero da frutto, alto e fiorito e carico di anni. Ho visto molte primavere e molte ne vedrò ancora. Ogni volta le mie braccia legnose si vestono di nuovi germogli che si aprono in fiori bianchi senza numero e che senza numero si trasformeranno in frutti. Ho visto uomini, e storie di uomini, tanti mi hanno raccontato le loro lacrime e le loro gioie, senza sapere che già osservavo in rispettoso silenzio il fluire a volte fiacco a volte impetuoso delle loro esistenze.

Da sempre la mia vita si intreccia con la loro: sono l’ombra che li ripara d’estate, sono il fuoco che li conforta d’inverno, sono la dolce polpa che ne delizia i palati, sono l’immagine della vita che incanta poeti e pittori. La mia corteccia rivela tenere promesse di innamorati e allegre sfide di improvvisati scalatori.

Il groviglio delle mie fronde è rifugio di centinaia di passeri e uccelli del cielo che da millenni affidano a me le loro speranze di vita che schiudendosi diverranno un volo fitto e leggero verso la libertà dell’aria. E io qui, radicato e fisso da secoli nella mia dimora fatta di terra osservo orgoglioso quel volo, perché ne sono stato per mesi l’amorevole guardiano...”

Così insisteva il vaso di fiori recisi, illudendosi che le tante parole potessero cambiare la verità. Tra le sue foglie spente la bramosia irreale di essere un altro. Accanto a sé una promessa di volo che non potrà mai mantenere.


colibrì

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Ancora no martini no party
Tema eventi
Tema Buono...forse troppo!
Tema La saggezza del pneumatico
Tema AUGURI ANCHE DA NOI
Tema La leggenda di Al, John e Jack
Tema mi presento!!(finalmente)
Tema Facciamoci gli Auguri per il 2003
Tema Ancora su Giorgio Gaber
Tema auguri beppe
Tema I comici sono tristi: ma sarà vero?
Tema 13 Gennaio 2003 Compleanno di Nicky e di Flora
Tema CARNEVALE......:
Tema Incorniciato Dialogo (sur)reale di una domenica sera
Tema Pay off chi era costui?
Tema GEORGE E' AL PARTY!
Tema Incorniciato Il plagio 
Tema SORRISO
Tema Buon compleanno Livio!
Tema Non trattate Male S.Valentino...avevo sbagliato
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :8,54
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page