Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version
Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 20 Sfumature di Vita
 Oblivion - (oblio)
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
riccardo resconi
Senatore


Italy
379 Inseriti
102 Gold
384 Punti Rep.
Inserito - 14/06/2020 :  16:44:34  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a riccardo resconi
Oblivion - (oblio)

Ero a Mar della Plata quella sera
E passando davanti ad una vecchia sala da ballo sentii questa melodia
Entrai con curiosità e con una notevole sete, avevo la gola secca da ore
Mi sedetti sull’ultima fila, in quel locale dove si respirava l’Argentina
Non volevo essere d’intralcio a nessuno, come era comunemente la mia indole
Passare tra la gente come un’ombra senza emettere alcun suono
Suonavano quel pezzo che mi piacque davvero molto
Oblivion di Astor Piazzolla
Oblio
E mentre sorseggiavo un bicchiere di mate, mi lasciavo andare pian piano a quelle note musicali
Come per potermi fare compagnia e forse darmi anche delle risposte
In quella città, per vendere l’ennesimo prodotto per la cucina, a cui non credevo più neanche io
Mi lasciai cullare dalle onde del mare, come fossi su una spiaggia in compagnia solo con dei gabbiani che agitavano l’aria in una giornata molto afosa
Rividi il viso di mia moglie Aleida, che rideva come una matta mentre la rincorrevo
Erano cosi tanti anni che non la vedevo o ci sentissimo
A lei sarebbe piaciuta questa musica e anche il mare
Finii la bevanda con un colpo deciso, facendo cadere in gola quel liquido come per disinfettare un male che mi era dentro
Mi ingannavo e lo sapevo
Diedi un’ultima occhiata in giro, come per poter avere un ricordo che non fosse solo un veloce passaggio
Mi immersi nel buio, sparendo lentamente in quelle strade che avevano visto solo il mio passaggio
Ma quella volta, girato l’angolo lasciai una mia traccia
Incisi sul muro con il mio coltello una parola
Oblivion


(patapump )

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato U' Suonno
Tema Incorniciato Colori
Tema L'attrice
Tema Incorniciato Il Lenzuolo
Tema Incorniciato Il Volto
Tema Incorniciato Il Cammello
Tema Breve news & old su di me
Tema Incorniciato U’ cuntastorie (Il cantastorie) 
Tema Incorniciato La corriera 23.
Tema Incorniciato Tango
Tema Incorniciato La scogliera
Tema Incorniciato Sensazioni di una sera
Tema Incorniciato Il Grido
Tema Incorniciato Il foglio bianco.
Tema Incorniciato Il pesciolino ed il pellicano 
Tema Incorniciato Il negozio di orologi.
Tema Incorniciato Ernesta strega maldestra
Tema Incorniciato Chiedimi la Luna
Tema Incorniciato Pane
Tema Incorniciato La Giostra.
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :0,61
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page