Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version
Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 4 Favole e Racconti / Tales - Galleria artistica
 "Torno da mia madre"
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Roberto Mahlab
Amministratore



2738 Inseriti
296 Gold
2343 Punti Rep.
Inserito - 11/05/2020 :  00:35:40  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Roberto Mahlab Invia un Messaggio Privato a Roberto Mahlab
Una giornata come tante altre, la mia segretaria e braccio destro e sinistro e mente pensante con una mano risponde al telefono, con l'altra aggiorna la contabilità e con l'altra scrive un messaggio ai fornitori. Io metto in ordine una scatola di campioni su uno dei banconi.

Poi all'improvviso una mail, i complimenti da oltre oceano per le nuove collezioni, la mia segretaria esulta felice, i fornitori sanno che il merito è tutto suo, la mia parte è stata solo di suggerire due nomi su venticinque combinazioni : "Metamorfosi" e "illusione". La prima è stata respinta come "complicata percezione da parte di una contorta mente maschile di un semplice bucaneve", la seconda, "illusione" è stata accolta, forse un messaggio subliminale ?

La mia segretaria decide quindi di scendere in banca per portare dei documenti, si ricorda vagamente di averli appoggiati su uno dei banconi, quello dove io armeggiavo, non ci sono più. Sbianca in volto e il suo entusiasmo di poco prima si trasforma in disappunto, si dice convinta di stare perdendo la memoria.

Io mi alzo, con calma apro la scatola di campioni e le porgo i documenti che vi erano caduti dentro :"eccoli, ho subito capito che era colpa mia". Il suo viso cambia colore, me li strappa di mano ed esclama con durezza :"basta, me ne vado" ed esce dall'ufficio. Sapete il tono che si usa nei film con la donna che sbotta :"basta, torno da mia madre", quando viene superato ogni limite di sopportazione? Ecco, era quello.

Per la fortuna delle sorti economiche e finanziare del nostro pianeta, dopo dieci minuti rientra, io ho la testa bassa, balbetto una preghiera di perdono, lei mi chiede curiosa :"ma come hai fatto a sapere che erano caduti nella tua scatola di campioni?".

"Senti, io so di essere sempre responsabile di qualsiasi problema e quindi sono andato sul sicuro, sei stata tu ad avere dimenticato per un attimo questa naturale ovvietà, forse a causa della grande gioia che hai provato per i complimenti che hai ricevuto per il tuo genio".

E tutto è tornato nell'ordine originale. Certe volte tocca a me prendere in mano la situazione. La sensazione di servire a qualcosa. Noi uomini.

Roberto Mahlab - I racconti dell'ufficio


   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato L'autunno dell'ibisco
Tema eventi
Tema Incorniciato Concerto mix 
Tema CONTATTO! TRINGLOWA!
Tema Lettera a Emergency
Tema La leggenda di Al, John e Jack
Tema Il grande dittatore
Tema Incorniciato Pictures in the rain
Tema help Concorso per Concerto di Sogni
Tema Incorniciato auguri per un nuovo anno di pace e solidarietà
Tema Incorniciato Un Sabato speciale
Tema Facciamoci gli Auguri per il 2003
Tema Incorniciato Sogni salati
Tema Incorniciato Il segreto del battito sospeso
Tema La proporzionalita' dei sogni
Tema Le interviste della cns/i semi dell'intolleranza
Tema Incorniciato Il portagioie di batik
Tema Un mondo pericoloso
Tema EDITTO/Il club dei belli
Tema I corrispondenti/Il Sarto di Panama
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :1,26
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page