Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 tutti i Forum
 11 Spot & Media
 Pay off chi era costui?

Dimens. Schermo:
Nome Utente:
Password:
Formattaz.: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Inserisci Collegamento IpertestualeInserisci EmailInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci DicituraInserisci Elenco Inserisci Smilie
ApicePedice allinea sinistraCentratoallinea destraIndentato TeletypeSposta testoInserisci divisore orrizzontaleEvidenzia (Giallo) Insert Flash
RossoVerdeBluBiancoViolaGialloViolettoMarroneNeroRosaArancioOroBeigeverde acquablu marinobordeauxverde chiaro
Messaggio:

* HTML è OFF
* Forum Code è ON

 
Modalità:
Spunta per includere la tua firma.
Spunta per essere avvisato tramite email chiunque risponda al tuo tema.
   
R A S S E G N A     A R G O M E N T I
Beppe Andrianò Semplicemente è lo slogan, la frase che identifica in modo preciso il prodotto o il servizio o la brand (la marca)..

E' la forma più immediata di comunicazione.

Volevo dedicare al payoff una piccola lista di famose frasi che in qualche modo hanno creato la storia della televisione e della stampa.

Dove c'e' Barilla c'e' casa, Barilla
Chiamami Peroni sarò la tua birra, Peroni (con bionda allegata)
A scatola chiusa compro solo Arrigoni, Arrigoni
Birra Moretti sincera per tradizione, moretti
Come natura crea, Cirio
For a succesful Living, Diesel
Non c'e' due senza Dreher, Dreher
Sounds Good, Heineken
Cose buone dal mondo, Kraft
Scrivi per un futuro migliore, Concerto di Sogni
Connecting People, Nokia
Think Different, Apple

E a voi ne vengono in mente altri? oppure volete parlare del particolare effetto che qualcuno di questi vi crea?

ciao
beppe


Beppe Andrianò

colibrì ...stavo pensando alla Payova, la moglie russa di Payoff... ogni sera lui tornava a casa lamentandosi in russo (mica facile, eh!) per le scarpe troppo strette. Un bel giorno lei esclamò: “oh! ma basta! è sempre la solita solfa! Ormai la conosco a memoria!”. Fu così che lui decise di impiegarsi presso un’agenzia pubblicitaria, dove la sua memoria divenne leggendaria

Insomma il ritornello più rompe e più è efficace, più martella e più ha successo, più si incolla ai neuroni e più vende. O almeno così pensano i pubblicitari, perché io qualche dubbio ce l’avrei riguardo agli effetti collaterali, leggi nausea da esagerazione per cui il prodotto tanto decantato diventa d’un tratto oggetto di profonda avversione. Ma lo slogan appiccicoso sublima in perfezione adesiva quando sposa una melodia musicale... non ci credete? scommettiamo che queste arie non se le è scordate nessuno?

Baleno e lavoro meno.
La Coop sei tu, chi può darti, chi può darti di più?
Falqui. Basta la parola.
Fiesta ti tenta tre volte tanto.
Malizia profumo d'intesa.
Con la dolcezza si ottiene tutto.
Le stelle sono tante milioni di milioni, la stella di Negroni vuol dire qualità.
Valfrutta. La natura di prima mano.
Chicco, dove c'è un bambino.
Chi non mangia la Golia o è un ladro o è una spia.
La lavatrice vive di più con Calfort.
Cinque minuti, solo cinque vedrai. Con le Panatine ti innamorerai.
I piatti-ti, i piatti-ti con Nelsen piatti li vuol lavare lui.

...e tanto poté l'ultima canzonetta che lui ne restò ipnotizzato e pretese che la moglie gli cedesse ogni diritto sull'ultimo risciacquo!!!


colibrì

Edited by - colibrì on Jan 28 2003 20:24:33

Beppe Andrianò Hai assolutamente ragione Colibrì.. assolutamente ragione.. il pay off musicato resta molto ma molto di più nella testa..

Adesso mi fai venire voglia di fare un'analisi musicale sui vari ritornelli.. magari elenafior riesce a scoprire qualche regola musical/matematica che li identifica tutti..

La legge dell'orecchiabilità pubblicitarià di Colibrì, Andriano', Fiorentini.


Beppe Andrianò

colibrì Si, sono proprio delle caramelle. Fra l’altro ricordo che da piccola quello spot mi piaceva particolarmente proprio per la musichetta.

Pensa invece che oggi la pubblicità delle Dufour ha toccato i più alti indici di “sgradimento” fra gli spot: la ragazza che rimprovera il cavallo goloooooso che fruga col muso nel sacchetto dei dolciumi. So di miei amici che non le hanno più comprate per solidarietà col pazientissimo quadrupede!

colibrì


Edited by - colibrì on Jan 31 2003 20:37:42

colibrì Eccone un'altra:

me lo merito merito io
Buondì Motta
Buondì mioooo

era più bella di quella di oggi, il tipo appena sveglio che scherza con le brioches, no?

colibrì


Pagina Caricata in :0,23
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2021 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page