Concerto di Sogni
Il primo Sito letterario italiano (google/alexa)
Tra i primi 100 Siti italiani (google/alexa)
Segnala concertodisogni ad un amico
Aiutiamo i ragazzi di Angelica
Iscriviti alla nostra MailingList!
Se ami le lingue fatti un giro in googlish!
Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor

 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 6 Musica e Canzoni
 " Iris " di Pietro Mascagni - Dedicato a Elena
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Monica
Curatore



116 Inseriti
100 Gold
107 Punti Rep.
Inserito - ago 29 2002 :  12:18:24  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Monica  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Monica
Cari amici,
al ritorno dalle vacanze, solo qualche giorno fa, ho saputo quel che è successo ad Elena; devo dire che all'inizio mi è preso un colpo, mi sono preoccupata molto per lei, malgrado il nostro caro Beppe avesse cercato di rassicurarmi, spiegandomi che le cose stavano volgendo al meglio; sono andata a trovare Elena e solo dopo averla vista mi sono tranquillizzata; l'ho trovata bene, con un bel colorito roseo sul viso e frizzante come sempre.

Mi è tornata in mente la gioia di IRIS, la protagonista dell'omonima opera di Pietro Mascagni, quando si sveglia da un brutto sogno.

Ho fatto un triste sogno pauroso
un sogno tutto pieno di draghi, mostri,
volanti chimere
e di striscianti colubrì
S'era malata la mia amica bambola
ond'io, tutta piangente,
l'avea posta in giardino a riposare
entro un cespo di rose
Intorno a lei tacea
tutto il giardino
non più canti di gigli
canzoni di gardenie e porporine
nè voli di libellule
Avevo detto ai fior:
"Tacete, o fiori!"
malata è la mia bambola
Quand'ecco in ciel
vol di bianche cicogne
fuggire spaventate!Guardo!
Pieno è il giardin di mostri orribili
che la mia bimba insidiano
Accorro a sua difesa!
Prego!Lagrimo!
"Lasciatemi l'amica!"
Ma una fenice spiega in ruote
e in giri fantastici la coda
che come serpe avvinghia la piccina
allarga l'ali...e fugge!
Ma, Sol,
Tu vieni ed il sogno è bugia
Guarita è la piccina, la piccina!
..............................................
Vieni e saluta il Sole!

Ne approfitto per spendere due parole su quest'opera non molto conosciuta e sul suo autore.

Il grande successo per Mascagni arrivò nel 1890 con la rappresentazione a Roma di CAVALLERIA RUSTICANA, che segnava la nascita del VERISMO e testimoniava che la musica italiana serbava ancora un grande potenziale creativo, al di la del culmine verdiano.
IRIS, come MADAMA BUTTERFLY di Puccini, è una cosidetta opera esotica, anche se il Giappone di IRIS è molto diverso da quello di Puccini, è sostanzialmente una terra di fantasia e di sogno.
IRIS è una fanciulla di disarmante ingenuità che vive godendo della luce del sole e della natura; la ragazza diviene oggetto del desiderio sensuale di OSAKA che la rapisce durante uno spettacolo di pupi che incantano Iris.......

Non mi dilungo oltre perchè quello che desidero fare qui è innanzitutto una dedica musicale ad Elena; si è trattato di un'associazione di pensieri, dal momento che condivido con lei l'amore per la musica "seria".

A ELENA

MONICA

Elenafior
Curatore


Italy
632 Inseriti
120 Gold
599 Punti Rep.
Inserito - set 10 2002 :  09:53:27  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Elenafior
grazie, Monica, amo moltissimo Mascagni.

Per motivi che non riguardano la bellezza delle sue opere, Mascagni é poco eseguito in Italia a parte "Cavalleria rusticana".

La cantante Cecilia Bartoli in una intervista pubblicata dal "Corriere della sera" spiegava che è poco presente in Italia perchè qui non sono molte le rappresentazioni che utilizzano il suo repertorio,musiche del settecento in prevalenza ed è invece molto diffusa la musica dell'epoca verista, Mascagni ecc.

Ma quando mai?
Mi sono letta al pianoforte un'opera splendida "L'amico Fritz", bella musica, senso del teatro, commedia garbata ispirata ad un personaggio leggendario dell'Alsazia.
Quando mai l'abbiamo vista?
In realtà credo che sia difficile trovare le voci adatte:che cosa potrebbe venire a costare una messa in scena dell'"Amico....."con tutte le voci"Veriste" che occorrono?
Anche Iris manca da moltissimi anni dalle scene, almeno qui a Milano, per motivi,pare, di costi...
Elena

Vai a Inizio Pagina

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
 
 Nessun Tema...
 
-----------------------------------------
Vai a:
Sito segnalato da Conservatori.com
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2002-2005 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page