Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version
Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'


 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 2 Film, Spettacoli e libri, Arte
 "I colori dell'anima" di M.Davis
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
ophelja
Curatore


Italy
2094 Inseriti
153 Gold
2109 Punti Rep.
Inserito - 15/05/2005 :  00:11:27  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a ophelja

La prima inquadratura del film stringe sul bel viso di Elsa Zylberstein-Jeanne Hebuterne che, guardando lo spettatore dritto negli occhi chiede, "Sapete cos'è l'amore vero?".

E' il giorno dopo la morte del suo adorato Modì e aspetta da otto mesi il loro secondo figlio.

Attraverso i ricordi ripercorre le tappe della sua storia d'amore con il pittore livornese Amedeo Modigliani-Andy Garcia che, nata casualmente in accademia, si sviluppa nell'ambiente artistico di Parigi, all'epoca incredibilmente ricco di talenti:Utrillo, Chagall, Soutine, Cocteau, e soprattutto Picasso.
Con quest'ultimo è evidenziata l'accesa rivalità , mai disgiunta da una effettiva stima reciproca.

Un buon film, a mio parere, con qualche pecca: non indaga molto sull'arte, come invece il titolo mi aveva fatto supporre e propone un Picasso troppo macchietta .
Bella comunque la fotografia.


(Jeanne Hebuterne, in una foto e nella idealizzazione di Modigliani)


Ophelja

elisabetta
Senatore


Italy
948 Inseriti
116 Gold
953 Punti Rep.
Inserito - 24/05/2005 :  22:48:35  Mostra Profilo  Visita la Homepage di elisabetta  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a elisabetta
questo film mi ha colpito profondamente. forse perchè comprendo il tipo di amore così grande al limite dell'ossessione di Jeanne per Modì. e si è notato anche lo strisciante antisemitismo francese nella figura del padre di Jeanne... il suo essere bigotto e antisemita ad oltranza...
io ho trovato affascinante la ricostruzione del caffè parigino e ben spiegata invece la rivalità fra Modì e Picasso... anche se mi hanno colpito anche altre figure... forse perchè mi affascina questo periodo storico... e culturale... Rivera con Frida... Gertrud Stein... insomma una elite culturale e artistica...
secondo me a parte le musiche che talvolta trovavo fuori luogo... è un film da veere... soprattutto perchè un film così ti dà l'avvio per approfondire... per conoscere meglio arte storia e cultura... è uno stimolo...

elisabettaVai a Inizio Pagina

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Per la serie....
Tema E' tutto un programma
Tema " L'armata perduta" di V.M.Manfredi
Tema A qualcuno piace USA
Tema Risparmi iTAGLIAni
Tema Repetita juvant ?
Tema AUGURI A.......
Tema "Il cacciatore di aquiloni" di K,Hosseini
Tema SI dice che....
Tema Motivi ai tempi del "chi c'era"
Tema "Luisito" di S.Tamaro
Tema Slogan e considerazioni
Tema Che si mangia oggi?
Tema "L'altra donna del re" di J.Chadwik
Tema Incorniciato Il trattato dell'AIA
Tema Grandi aspirazioni
Tema Sono stato via..
Tema Evoluzioni
Tema Tempi duri per pescatori & co.
Tema Le poofelie - celie in versi per i piccini
-----------------------------------------
Vai a:

Pagina Caricata in :17,77
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page