Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version
Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 4 Favole e Racconti / Tales - Galleria artistica
 A cosa servono i fiori
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
ophelja
Curatore


Italy
2094 Inseriti
153 Gold
2109 Punti Rep.
Inserito - 09/04/2004 :  11:12:46  Mostra Profilo Invia un Messaggio Privato a ophelja





Il vento caldo di primavera li aveva fatti dischiudere e il giardino era tutto un tripudio di colori : rose gialle, rosse, rosa, bianche, gerbere dai colori decisi, arancione, giallo, giacinti blu, fresie bianche e lilla.

“A cosa servono i fiori?” pensava l’uomo mentre attendeva al giornaliero compito di bagnare le aiuole.

“Solo fresie e rose, e mi raccomando, solo bianche” ordinò la donna. “Il matrimonio di mia figlia deve essere come ai vecchi tempi. Abito bianco, fiori bianchi…”


“Una rosa rossa” chiese il ragazzo alla fioraia di Piazza Verdi. “Vorrei che ci legasse questo” e così dicendo consegnò alla donna un piccolo anellino con una pietra rossa.
“E’ per la mia ragazza” e gli occhi gli brillarono d’amore…


“Sbrigatevi, stanno arrivando” il direttore di sala dell’hotel Panoramic era agitatissimo.
“I fiori….mettete quelle gerbere gialle sul tavolo della presidenza”
La cena sociale del Rotary era l’evento dell’anno e già alcune coppie erano nell’atrio…


“Sarà pronto per le dieci?” Una voce flebile e lontana a telefono chiese un cuscino di fiori, con tutti i tipi disponibili, perché, continuò con esitazione “Mio marito era un artista e anche sulla sua bara voglio tutti i colori che amava”.


“Posso?” l’uomo, ridendo, si volse verso la donna e le infilò una rosa bianca tra i capelli.
Quella rosa, nel mare della chioma scura, sottolineava la perfezione del suo viso….

….

“Nonno, mi senti?” la voce di Elisabetta, la sua ultima nipotina, lo colse di sorpresa.
“Che ci fai a quest’ora, piccola?” le rispose sorridendo, mentre si toglieva i guanti da lavoro.
“E’ per te” La bimba gli porse un piccolo mazzolino di violette con qualche pratolina; “perché ti voglio bene, nonno” aggiunse abbracciandolo.

L’uomo si commosse e capì a cosa servono i fiori.

Ophelja

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato Ambra
Tema (Help, sono celta di avel visto un gatto!)
Tema eventi
Tema Dieta "ferrea"
Tema ke qualcuno mi faccia cambiare pensiero..
Tema La notte dei titty volanti...
Tema "Era mio padre" di S.Mendes
Tema tutti in chat adesso dai...
Tema Incorniciato L'amico misterioso
Tema Facciamoci gli Auguri per il 2003
Tema Ancora su Giorgio Gaber
Tema auguri beppe
Tema Incorniciato Lucy in the hole
Tema Elogio dello zio
Tema Rarotongaaaaaaaa.............
Tema 11 Gennaio 2003 Happy Birthday Clara!
Tema 13 Gennaio 2003 Compleanno di Nicky e di Flora
Tema “Baciate chi vi pare” di M. Blanc
Tema La proporzionalita' dei sogni
Tema Incorniciato I guanti della signora 
-----------------------------------------
Vai a:

Pagina Caricata in :0,70
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page