Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version
Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'


 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 4 Favole e Racconti / Tales - Galleria artistica
 Chirurgia estetica
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
ophelja
Curatore


Italy
2094 Inseriti
153 Gold
2109 Punti Rep.
Inserito - 26/05/2005 :  13:41:10  Mostra Profilo Invia un Messaggio Privato a ophelja



Gli occhi, neri e penetranti, erano la seconda cosa che si notavano nel suo viso.
Perché la prima - non senza qualche imbarazzo per chi guardava - era un naso lungo la cui punta virava improvvisamente verso sinistra.

La proprietaria di questo naso era una ragazza vivace, intelligente e desiderosa di avere un naso normale che, stando ai responsi dei famosi dottori interpellati, avrebbe potuto avere solo dopo i diciotto anni, quando il necessario intervento chirurgico sarebbe stato al riparo dalle incognite dell'età evolutiva.

E lei aspettava.
Aspettava impaziente, a volte anche disperandosi quando era sola, ma ben decisa a non farsi abbattere da quello scherzo che madre natura e un padre nasuto le avevano rifilato.
Finalmente arrivò quell'età.

In altri lidi giovani debuttanti entravano in società e lei, con la stessa trepidazione, entrava in sala operatoria.
Mai reparto di chirurgia era stato testimone di tanto entusiasmo per un intervento che si preannunciava doloroso. Ma lei era felice e pur incerottata e tumefatta aspettava fiduciosa il momento della verità.
"Tutto è andato bene" le avevano detto dopo l'operazione, ma un filo di agitazione lei lo sentiva lo stesso. "Sarà il mio pessimismo" pensava la ragazza e guardava il disegno che il chirurgo le aveva dato prima dell'operazione. Si vedeva bella e sperava .

Dopo cinque giorni, con le ecchimosi che cominciavano a cambiare colorazione, le fu rimosso il bendaggio.
"Ho paura a guardarmi" diceva stringendo la mano al chirurgo.
"Anch'io" si sentì rispondere sottovoce dallo spaventato dottore. "Ecco.. qualche difficoltà...un incredibile..."
La ragazza corse allo specchio e vide con orrore che il suo nuovo naso era si più corto, ma la punta era tragicamente, indiscutibilmente, incredibilmente,
rivolta a destra.

Gli occhi vivaci divennero braci e si sentì morire.
Allora, lei che aveva atteso, sofferto, sperato non aveva che una soluzione. Sparare.

Il colpo, tirato con una pistola marca xxxxxx colse di sorpresa il dottore che, mentre cadeva, l'aveva guardata e aveva detto:
"Eppure lo sanno tutti che io non centro niente…":


Ophelja

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Per Luna
Tema Buon compleanno Concertina Clara!
Tema 11 Gennaio
Tema Se non sbaglio...oggi si festeggia STEFH
Tema Per Colibrì
Tema Una nuova amica: Cristina Maria
Tema "La rivincita di Natale" di P. Avati
Tema Cineteca-Jane Eyre
Tema "La giuria" di G.Fleder
Tema Tanti auguri Francesca
Tema Camera Café
Tema FESTA DEL GATTO
Tema Incorniciato Ragazza allo specchio
Tema Bacheca
Tema La Musica
Tema 8 Marzo? Torta Mimosa...
Tema 8 marzo - una mimosa per le concertiste
Tema 8 Marzo (+ 1) x l'informatica
Tema Cosa fare...
Tema Nuovo forum di barzellette
-----------------------------------------
Vai a:

Pagina Caricata in :13,36
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page