Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version

Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'

'
' '
 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 4 Favole e Racconti / Tales - Galleria artistica
 C'e' sempre una ragione
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Roberto Mahlab
Amministratore



2696 Inseriti
296 Gold
2301 Punti Rep.
Inserito - 18/10/2003 :  16:28:38  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Roberto Mahlab Invia un Messaggio Privato a Roberto Mahlab
"Il perdono oppure occhio per occhio?", era il tema del dibattito con i nuovi amici e ad ognuno del gruppo tocco' ricordare un'esperienza, "e che succede", prosegui' una ragazza, "se qualcuno con cui avete litigato vi invita a cena?"

"Se avvenisse, immagino che sarebbe per finirmi, magari sono dei perfezionisti e un lavoro a meta' non li soddisfa", ironizzo' allegramente l'uomo seduto ad un angolo del tavolo.

Ricordo' gli antichi amici che non vedeva piu', un bel gruppo numeroso, si erano conosciuti ad un circolo letterario, essi leggevano volentieri i suoi testi e lo incoraggiavano a scriverne altri, iniziarono ad uscire tutti insieme al cinema, al teatro e poi in gita, una ragazza lo prese particolarmente in simpatia e sembrava che tra loro sarebbe sbocciato altro.

Memorabili erano le cene, alternavano gli inviti, appetitose specialita' preparate con la cura e la esagerata preoccupazione materna che si prova a cucinare per gli amici, tutto deve essere perfetto, e quando li vedete mettere alla bocca la forchetta con un boccone della pietanza su cui avete riflettuto per l'intera settimana precedente, vi si arresta il battito e dopo che i vostri amici accennano un "uhm" soddisfatto, gioia , sollievo, commozione e affetto si succedono nel vostro animo, la sublimazione dello chef.

Non di tutto discorreva il gruppo di amici, questioni esterne su cui non erano d'accordo venivano liquidate con una risata e passavano ad altro, finche' accadde. Una notte in cui li accompagnava a casa, uno di loro gli urlo' contro che era diverso, tremando, come non fosse piu' riuscito a trattenersi, come dopo un lungo periodo di sopportazione silenziosa. Gli altri non dissero nulla. Si allontanarono e non lo invitarono piu'.

Lui provo' rabbia e rancore, desidero' vendicarsi, l'amicizia tra loro si trasformo' in inimicizia profonda, fino a che lui alzo' le spalle e non ci penso' piu' e neppure loro, sostenevano che fosse colpa sua. Ma se aveva diviso anche il suo pane, la sua tavola, aveva preparato loro il cibo, quale colpa?

Forse che una c'era. Ne' parlo' timidamente con il gruppo di nuovi amici, lo ascoltarono pazientemente e dopo alzarono le mani al cielo esasperati, lui credette che non volessero farlo rimanere male confermandogli che effettivamente non aveva avuto tutte le ragioni, ma il tarlo rimase e istante per istante ricostrui' nella memoria quell'ultima sera con gli antichi amici che lo avevano allontanato.

Li aveva invitati a cena, si erano accomodati nel salone con le bibite mentre lui vagava estatico in cucina tra una pentola e l'altra, assaporando e annusando e anticipando in cuor suo la loro soddisfazione quando avrebbe servito il piatto impreziosito con la nuova ricetta di sua creazione. Assaggio' la pasta e gli parve che fosse cotta al dente e ci verso' sopra la salsa e servi' in tavola, gli fecero subito i complimenti alla percezione di quel caldo profumo fumante che si levava dal condimento. Fu grato delle belle parole che gli stavano riservando, ma impallidi' un poco, una fitta di dispiacere, non lo aveva previsto, non era come avrebbe voluto, notava che nella salsa c'era troppo olio, aveva aggiunto ad essa delle olive nere, le aveva comprate al mercato, quelle fresche, le aveva tagliate accuratamente a piccoli spicchi, ora galleggiavano un po', le olive sull'olio nella salsa, anche l'olio che aveva scelto beninteso era olio puro, il piu' costoso che aveva trovato nel negozio di alimentari. Si senti' deluso di se' stesso, non era la perfezione che i suoi amici meritavano, si dispiacque, quando tornarono alle loro case dopo la cena, lui teneva gli occhi bassi nel salutarli.

Forse che fu per quella cena che i suoi antichi amici non vollero piu' saperne di lui? Dopo gli rinfacciarono che era diverso, ma lui non si sentiva diverso, non sapeva neppure che cosa significasse, divideva con loro il suo pane. Era vero, era stata colpa sua allora, a loro non era piaciuto il suo pane quella sera, aveva fatto brutta figura. C'e' sempre una ragione.

"Li inviteresti ancora se li rivedessi?", gli chiesero i nuovi amici, facendoglisi attorno con tenerezza e protezione.
"Mi avete permesso di raccontare la mia colpa, mi avete tolto un peso, la risposta e' si', se i vecchi amici mi perdoneranno e se avro' ancora la possibilita' di cucinare per loro... sentite, secondo voi verra' loro il mal di pancia se metto in una salsa dodici chili di pepe della cayenna?"

Il concetto di diverso esiste solo nella mente di chi pensa che gli altri siano diversi.

Roberto


   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema La neve
Tema Incorniciato Il tredicesimo spirito 
Tema Osama
Tema Speciale Cns/Intervista all'Adi 
Tema Lega Italiana per i Diritti dell'Uomo
Tema Incorniciato Ago thriller
Tema Incorniciato L'alambicco dell'alchimista 
Tema Smentita
Tema Un pensiero per i nostri italiani
Tema I corrispondenti/Riccardo
Tema Incorniciato Where have all the chamois gone 
Tema Un tranquillo 25 aprile
Tema Milano, domenica 2 maggio 2004
Tema Mail box surprise
Tema Incorniciato L'uomo e il ragno 
Tema Milano, domenica 9 maggio 2004
Tema Incorniciato Segmenti 
Tema La guerra al terrorismo - anno terzo 
Tema Alice , nuova iscritta
Tema L'ora di "CONCERTO"
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :11,96
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page