Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version
Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'


 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
%>  
 tutti i Forum
 2 Film, Spettacoli e libri, Arte
 in ricordo di Gregory peck
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
elisabetta
Senatore


Italy
948 Inseriti
116 Gold
953 Punti Rep.
Inserito - 15/06/2003 :  19:04:12  Mostra Profilo  Visita la Homepage di elisabetta  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a elisabetta
Lasciatemi per una volta essere un po’ nostalgica! volevo ricordare anche qui su concerto la scomparsa di uno dei più grandi attori della vecchia Hollywood, di Gregory Peck. Era nato nel 1916 (pensate un po’ come la mia mamma!)... io me lo ricordo da sempre... amavo tanto i miti del cinema americano... a18 anni facevo una trasmissione in una radio privata qui da noi dove parlavo e raccontavo le storie di Hollywood... da Rodolfo Valentino agli anni di Marylin... il cinema per me er un mito... era ciò che mi faceva sognare... e Gregory Peck in ‘Vacanze roman’ faceva sognare credo tutte le adolescenti degli anni ‘50... ieri pomeriggio mi sono fermata a rivedere ‘Io ti salverò’ di Hitchcock... un film bellissimo... con una superba Ingrid Bergmann... la lui era alto... bello come il sole... bravo da morire... e un uomo andava controcorrente a Hollywood... con un matrimonio che durava da 48 anni... senza scandali... ma solo con una carriera splendida e tanta onestà d’animo. Vinse l’oscar per un film difficile... ‘Il buio oltre la siepe’ nel 1962... un film importante contro il razzismo... ma pochi di voi ricorderanno ‘Barriera invisibile’... un film americano di Elia Kazan contro l’antisemitismo... un film difficile era il 1947... in cui un giornalista per indagare sulla condizione degli ebrei americani fingendosi ebreo e scopre che è stata eretta una barriera invisibile dall'’ antisemitismo americano fatta di pregiudizi e di menzogne. un addio ad un attore che come tutti i miti resterà sempre vivo nella nostra memoria e nel nostro cuore...

elisabetta

detective Hayes
Curatore


Italy
682 Inseriti
151 Gold
697 Punti Rep.
Inserito - 15/06/2003 :  22:20:19  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a detective Hayes
Oggi ho visto "Il buio oltre la siepe"... sono un pò piccolina per poter dire di essere cresciuta con in film di Gregory Peck... ma in fondo potrei anche dirlo.. a mamma piace molto... non so quante volte ho visto Vacanze Romane... e la prima volta che sono andata a Roma ho ripensato a lui, a quando infilava la mano nella bocca della verità facendo spaventare Audrey Hepburn.. beh, lo ammetto, da ragazzina, quando si inizia a guardare con altri occhi i ragazzi, quando si prendono le prime cotte per attori e cantanti, Gregory Peck ha accompagnato i miei sogni di adolescente...
Addio, Greg... sarai sempre nel nostro cuore!
Titty

Vai a Inizio Pagina

Beppe Andrianò
Amministratore


Italy
2290 Inseriti
285 Gold
1920 Punti Rep.
Inserito - 15/06/2003 :  23:20:13  Mostra Profilo  Visita la Homepage di Beppe Andrianò  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Beppe Andrianò
Per me gregory peck insieme a David Niven (perdonatemi l'accostamento) hanno sempre significato classe ed eleganza umana, non parlo solo di vestire..
Anche io oggi ho visto un suo film.. "Davide e Besabea" e devo dire che mi ha emozionato.
Non l'avevo mai visto questo film, ho saputo che a milano faranno una serie di film storici di cui hanno ricolorato gli originali.. sono curioso di vederli.
Saluti e un grosso abbraccio a greg..
beppe


Beppe AndrianòVai a Inizio Pagina

Grazia
Curatore


Italy
781 Inseriti
109 Gold
796 Punti Rep.
Inserito - 19/06/2003 :  22:46:20  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Grazia
Anche per me Gregory Peck è stato un mito, da ragazzina lo trovavo bellissimo e affascinante.

Nei suoi film anni '50 ha quasi sempre interpretato il marito ideale, saggio, il solido padre di famiglia.
In fondo nascondeva un'inquietudine romantica che lo rese "sex symbol" negli anni '50.

Me lo ricordo molto bene in "Moby Dick" di John Huston, nel ruolo del folle "Achab", è un film che da ragazzina mi aveva colpito, un personaggio diverso dai soliti, molto intenso.

Un altro grande attore ci ha lasciati.

GrazyVai a Inizio Pagina

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema ROBERT CAPA IN MOSTRA A GORIZIA
Tema Incorniciato Vendetta per Sara
Tema Incorniciato é tutto buio... non c'è corrente elettrica e....
Tema Incorniciato MIKI !!!
Tema Incorniciato a mia madre 
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :5,48
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page