Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version



 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 21 Pillole di Concerto di Sogni
 La veritÓ
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
Mina
Emerito


Italy
127 Inseriti
106 Gold
132 Punti Rep.
Inserito - 22/01/2003 :  17:38:46  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Mina
Qualche giorno fÓ mi Ŕ capitato di sentire una particolare descrizione di "veritÓ",
non ricordo esattamente dove nŔ come,
ma mi Ŕ sembrata davvero fantasiosa:
"la veritÓ Ŕ come un elefante descritto da tre ciechi:
il primo tocca la coda e dice che Ŕ una corda;
il secondo tocca la zampa e dice che Ŕ un'albero;
il terzo tocca la proboscide e dice che Ŕ un serpente".
Anonimo

Come vi sembra "questa veritÓ"?
Baci, Mina

palsai.
Senatore


Italy
169 Inseriti
102 Gold
150 Punti Rep.
Inserito - 22/01/2003 :  19:32:43  Mostra Profilo  Visita la Homepage di palsai.  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a palsai.
Si lo conosco in una sua variante, dovrebbe essere di origine zen, Ŕ una buona descrizione che ha le sue controparti scientifiche nella teoria dei quanti, nella relativitÓ, nella psicoanalisi.
Filosoficamente invece risuona in occidente nei testi di Nietszche e in generale nel "Pensiero debole"
D'altra parte Ŕ logico che una coscienza finita come l'Uomo, colga parte del tutto e ne dia una interpretazione esperenziale, in questo senso l'Uomo Ŕ "cieco", incapace di percepire la realtÓ in tutti i suoi infiniti aspetti.

Vai a Inizio Pagina

Mina
Emerito


Italy
127 Inseriti
106 Gold
132 Punti Rep.
Inserito - 23/01/2003 :  10:38:34  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a Mina
Penso che non ci possa essere niente di pi¨ vero in questo.....se giÓ l'uomo deve accontentarsi di una conoscenza della limitata realtÓ,Ŕ assolutamente comprensibile come gli possa risutare difficile descrivere e comprendere una non-realtÓ come pu˛ essere la veritÓ.....assolutamente soggettiva e individuale,di conseguenza ricchissima di mille sfumature ed interpretazioni.
La coscienza dell'uomo Ŕ dunque uno dei suoi stessi limiti.....
Baci,Mina

Vai a Inizio Pagina

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
 
 Nessun Tema...
 
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :1,22
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori ┬ę 2001-2021 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page