Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version

Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'

'
' '
 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 20 Sfumature di Vita
 Il teatro “di nessuno”
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
riccardo resconi
Senatore


Italy
272 Inseriti
102 Gold
277 Punti Rep.
Inserito - 18/10/2018 :  22:39:11  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a riccardo resconi
Il teatro “di nessuno”

Dammi la mano ti prego
Sono qui fuori da un po'
Non trovo il coraggio di entrare
Sto fissando il portone da ore
Domandandomi e nello stesso tempo facendo tacere le domande nella mia testa
Ti prego
Stringila forte tra le tue dita
Entro
Non entro
Cosa troverò
Chi incontrerò
Mi figuro questo teatro
Un teatro “di nessuno”
Sedie di velluto rosso
Pesanti drappeggi sul palcoscenico
Un loggiato impolverato dalla lontananza di un applauso
Il grande lampadario al suo centro
E giochi di rifrazione delle sue gocce smussate sulle pareti
Entriamo, ma tu rimani nel piccolo atrio ad aspettarmi
Dove la biglietteria, con quel vetro affumicato, racchiude locandine di spettacoli trascorsi
Mi assale come una responsabilità non dovuta e dichiarata
Di quelle dove in un luogo una volta vivo, tu possa ritrovare quel verso declamato, rivolto al pubblico
A corpi che distonici e ora invisibili, hanno avuto il sopravvento a scene di grandi drammaturghi
Dove teste tonde e teste a punta sono state spuntate come un temperamine
Fino alla loro anima
E parole d’amore e di baci appassionati che sono rimaste bloccate, ad una fermata di un tram chiamato desiderio
Ti avvicini e senti forte battere il mio cuore
La porta cigola
Vedo delle figure tra la penombra
Una
Due - Tre
Nessuno di noi parla
E diventiamo un cerchio
Tutti mano nella mano
Un piccione vola via dall’alto del suo nido
Posto vicino al lucernario
Sposta di lato una tenda
E quel raggio di luce finisce nel nostro cerchio
Un inizio penso
Una idea
Uno sguardo d’intesa
A nessuno di noi piace la parola “di nessuno”
Sono di nuovo fuori dal portone
Questa volta ho le chiavi
Entro, sapendo che non troverò fantasmi
Che lo spettacolo abbia inizio

(patapump )

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato U' Suonno
Tema Incorniciato Colori
Tema L'attrice
Tema Incorniciato Il Lenzuolo
Tema Incorniciato Il Volto
Tema Incorniciato Il Cammello
Tema Breve news & old su di me
Tema Incorniciato U’ cuntastorie (Il cantastorie) 
Tema Incorniciato La corriera 23.
Tema Incorniciato Tango
Tema Incorniciato La scogliera
Tema Incorniciato Sensazioni di una sera
Tema Incorniciato Il Grido
Tema Incorniciato Il foglio bianco.
Tema Incorniciato Il pesciolino ed il pellicano 
Tema Incorniciato Il negozio di orologi.
Tema Incorniciato Ernesta strega maldestra
Tema Incorniciato Chiedimi la Luna
Tema Incorniciato Pane
Tema Incorniciato La Giostra.
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :13,41
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page