Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version

Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'

'
' '
 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
 
 tutti i Forum
 4 Favole e Racconti / Tales - Galleria artistica
 Blue
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
riccardo resconi
Senatore


Italy
286 Inseriti
102 Gold
291 Punti Rep.
Inserito - 01/05/2018 :  19:41:42  Mostra Profilo Invia un Messaggio Privato a riccardo resconi
Blue

Si
Il mio nome è Blue
Molti si domandano il perché di un nome così
A volte anche io
Penso sia più semplice di quello che sembra
Ma a me non va di dirlo
In fondo che importanza ha
Una volta mi dissero che il nome fa capire chi sei
Da dove vieni e dove vuoi andare
Io non gli ho creduto molto
Ho la testa tra le nuvole si, ma quando voglio sono con i piedi ben a terra
E poi perché un nome dovrebbe far capire da dove vieni
E soprattutto cosa interessa agli altri dove io possa andare
Quando stringo una mano per conoscenza e mi presento, beh, l’esclamazione è sempre la stessa
“Davvero? oppure “Ah sì?
E in una scena tragicomica io che rispondo “Eh già”
A volte è esilarante, a volte un po' noioso
In tutto questo ho lo stesso ed unico pensiero
Il nome non lo scegli
Quando nasci viene deciso
E non da te
Non contesto la cosa sia ben inteso
Immagino non avere un nome fino a quando non hai il barlume della ragione
Fino ad allora che potrebbe succedere
La gente avrebbe inventato di tutto per attirare la mia attenzione
“Hei tu” ,Pssss” – “ Allora ti chiamerò ....”
Troppo complicato
Dispersivo
Sono felice del mio nome
Mi sento particolarmente euforica anche
E immagino alla mia maniera quello che mi fu raccontato in parte
Sento gli odori di erba schiacciata da corpi che vogliono amarsi
Di fiori che chinano il capo per discrezione, poi volgendolo
Dell’acqua che rallenta il suo corso per non disturbare
Di ghiri che strabuzzano gli occhi appesi ad un ramo
E lumachine che attraversano quel sentiero in coda, come una famiglia
E gli alberi
Si
Gli alberi che con le loro cavità, che sembrano grandi occhi, calano le fronde per creare una magia
Le lucciole illuminano quel luogo così intimo, giocando ad intermittenze
Formando cuori o visi sorridenti
E girandosi, la notte
Davanti agli occhi,
Sono abbracciati e raccolti in una copertina
E contano le stelle
Piccole e grandi
Luminose o meno
Ma tutte appiccicate su quella tela
Una tela blue


(patapump )

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
Tema Incorniciato U' Suonno
Tema Incorniciato Colori
Tema L'attrice
Tema Incorniciato Il Lenzuolo
Tema Incorniciato Il Volto
Tema Incorniciato Il Cammello
Tema Breve news & old su di me
Tema Incorniciato U’ cuntastorie (Il cantastorie) 
Tema Incorniciato La corriera 23.
Tema Incorniciato Tango
Tema Incorniciato La scogliera
Tema Incorniciato Sensazioni di una sera
Tema Incorniciato Il Grido
Tema Incorniciato Il foglio bianco.
Tema Incorniciato Il pesciolino ed il pellicano 
Tema Incorniciato Il negozio di orologi.
Tema Incorniciato Ernesta strega maldestra
Tema Incorniciato Chiedimi la Luna
Tema Incorniciato Pane
Tema Incorniciato La Giostra.
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :14,45
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page