Concerto di Sogni
Main sponsor: Ideal Gomma Sport Sas
Think and Make It!

Remember Nassiriya : Appendete una bandiera ai vostri monitor Concert of the World: English Version
Aiutateci a rendere visibile concertodisogni premendo "Mi piace"
'


 Home   Elenco Autori   Forum:Elenco Argomenti   Eventi attuali e storici    Le prime pagine   Link  
Utente:
 
Password:
 
Salva password Dimenticata la password?
%>  
 tutti i Forum
 4 Favole e Racconti / Tales - Galleria artistica
 Il Re che non rideva mai
Condividi
 Versione per la stampa  
Autore Tema Precedente Tema Tema Successivo  
weahab
Esploratore



2 Inseriti
100 Gold
5 Punti Rep.
Inserito - 04/01/2002 :  22:27:54  Mostra Profilo  Replica con Citazione Invia un Messaggio Privato a weahab

C'era una volta un vecchio , giusto Re che non rideva mai.

Sempre preso dai problemi della gente , egli era triste per una pace, con gli altri popoli, difficile da trovare .

Il vecchio sarebbe voluto essere Re di tutti i popoli del mondo per farli vivere , tra di loro , in armonia ; voleva un figlio forte , sovrano giusto e severo come lui dopo una morte non più lontana. Quando morì l'amata Regina , allo scoccare dell'ottantaquattresima clessidra , il vecchio chiamò al suo cospetto il suo unico figlio.

Per suo volere il ragazzo era cresciuto lontano dal Palazzo Reale ,lontano persino dalla madre e dai suoi consigli paterni.

Dai migliori maestri il giovane aveva appreso senza alcuna difficoltà le più efficaci tecniche di combattimento e nel luccichio della sua spada cavalcava , su un cavallo bianco senza nome , ad una velocità irraggiungibile per qualsiasi uomo.

I capelli biondi , gli occhi azzurri e i suoi lineamenti dolci avevano fatto sognare tutte le giovani donne del Regno…

E per salvare una fanciulla , per Elios ,la sua donna , egli aveva ucciso Zagor , il crudele drago a tre teste ,dando ulteriore prova di forza e coraggio.

Finalmente arrivò il grande giorno.

Il padre, stanco e con la solita aria severa, stava per mettere la corona sulla testa del figlio , ma il giovane fermò la sua mano.

"Papà ,voglio che coroni il mio grande sogno …"

"Tutto quello che vuoi futuro Re…"

"Padre, sin da bambino ho desiderato che la mia gente e che tutti gli altri popoli del mondo fossero felici…che si divertissero senza pensare più a nulla ."

"Anch'io figliolo."

"Padre ,voglio farli ridere : voglio essere un giullare."


( Carlo Bramanti )

Edited by - weahab on 04/01/2002 22:36:08

   
Clicca qui per la scheda generale dell'autore
Altri testi dello stesso autore
 
 Nessun Tema...
 
-----------------------------------------
Condividi
Vai a:

Pagina Caricata in :6,88
Imposta come tua pagina di avvio aggiungi ai favoriti Privacy Segnala Errori © 2001-2011 Concerto di Sogni - B.A. & R.M MaxWebPortal Snitz Forums Go To Top Of Page